MotoGP | Gp Silverstone Gara: Rins beffa Marquez e vince, Quartararo e Dovizioso subito out [VIDEO]

Seconda vittoria della stagione per il pilota della Suzuki, Rossi chiude quarto

MotoGP | Gp Silverstone Gara: Rins beffa Marquez e vince, Quartararo e Dovizioso subito out [VIDEO]MotoGP | Gp Silverstone Gara: Rins beffa Marquez e vince, Quartararo e Dovizioso subito out [VIDEO]

MotoGP Gp Gran Bretagna Silverstone Gara – Il Gran Premio di Gran Bretagna classe MotoGP è stato subito “segnato” da una doppia caduta avvenuta al via, che ha visto coinvolti il rookie del Team Yamaha Petronas SRT Fabio Quartararo e il nostro Andrea Dovizioso.

Il pilota francese ha perso il controllo della sua M1 alla prima curva e la sua moto ha fatto da “trampolino” alla Ducati GP 19 del forlivese, con quest’ultimo che è stato scaraventato pesantemente a terra. La Ducati si è anche incendiata.

Quartararo si è rialzato quasi subito, mentre sono stati attimi di paura per “DesmoDovi”, che è rimasto a terra e che solo dopo qualche minuto si è alzato in piedi aiutato dai commissari, per poi essere portato in ambulanza al centro medico. Successivamente è stato trasportato per precauzione in elicottero all’ospedale di Coventry per una Tac, visto che c’era stata una momentanea perdita di memoria.

La gara è poi proseguita con Marquez, Rossi e Rins che nei primi giri si sono dati battaglia, con il pilota della Suzuki che dopo aver passato Rossi è stato anche al comando.

A tagliare per primo il traguardo dopo 20 giri è stato proprio Rins, che proprio sotto alla bandiera a scacchi ha beffato il connazionale della Honda, andando a scatenare la gioia del box Suzuki. Per Rins si tratta della seconda vittoria della stagione dopo quella di Austin.

Sul podio è salito anche Maverick Vinales con la Yamaha, che ha preceduto il team-mate Valentino Rossi e il compagno di marca Franco Morbidelli.

L’idolo di casa Cal Crutchlow, Honda LCR, ha chiuso sesto davanti alle Ducati di Danilo Petrucci (Ducati Team) e Jack Miller (Ducati Pramac).

Nono al traguardo Pol Espargarò con la KTM, che ha preceduto Andrea Iannone (Aprilia), Francesco Bagnaia (Ducati Pramac), Sylvain Guintoli (Suzuki), Hafizh Syahrin (KTM) e il rientrante Jorge Lorenzo.

Nella classifica iridata Marquez allunga su Dovizioso, portando il suo vantaggio da 58 a 78 punti, mentre Alex Rins si porta in terza posizione a 101 dalla vetta e Petrucci è quarto a 105 punti da Marquez.

Per Marquez si tratta della seconda “sconfitta” all’ultima curva dopo quella subita da Dovizioso in Austria. Poco male per il #93 della Honda, che come detto allunga “pesantemente” in classifica.


MotoGp Gara Silverstone - GP Gran Bretagna - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Silverstone - GP Gran Bretagna - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    fatman

    25 Agosto 2019 at 15:20

    Grandissimo Alex, ho spruzzato…raga ma una cosa: il geriatra? Era in gara?
    Ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahah

  2. Avatar

    fatman

    25 Agosto 2019 at 16:22

    Tony ma i canarini? Muti come al solito…storia ricorrente da qualche tempo
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati