MotoGP | Quartararo: “Rossi è una leggenda di questo sport”

Quartararo ha aggiunto: "Nessuno può decidere quando si ritirerà Rossi"

MotoGP | Quartararo: “Rossi è una leggenda di questo sport”MotoGP | Quartararo: “Rossi è una leggenda di questo sport”

MotoGP 2019Fabio Quartararo è senza dubbio la rivelazione della prima parte del Campionato del Mondo MotoGP 2019.

Il rookie del Team Yamaha Petronas SRT ha già ottenuto tre pole position (quella di Jerez gli è valso il record di pilota più giovane ad ottenerla in MotoGP, 20 anni e 14 giorni, ndr) e tre podi e in campionato è settimo a soli 11 punti da Valentino Rossi, che guida la M1 ufficiale.

Sulla carta è lui il favorito per prendere il posto del “Dottore” a fine 2020, ma Quartararo è chiaro, “Nessuno può decidere quando si ritirerà Valentino.” Ecco cosa ha detto “El Diablo” così come è soprannominato il #20 della casa dei Tre Diapason.

Dichiarazioni Fabio Quartararo su Valentino Rossi

“Non mi piacciono queste cose, penso che nessuno possa decidere quando si ritirerà Valentino. Rossi è un ragazzo eccezionale e una delle leggenda di questo sport – ha detto Quartararo così come riportato da Marca.com – Per quanto riguarda la mia stagione, le aspettative sono le stesse: essere tra i primi otto e cercare di essere il miglior debuttante dell’anno. Questo è l’obiettivo, ma se possiamo lottare per una posizione di vertice, lo faremo. Sto vivendo un sogno in questo momento e voglio godermelo. Non ho pressione, mi sto solo divertendo in moto.”

MotoGP | Quartararo: “Rossi è una leggenda di questo sport”
5 (100%) 4 vote[s]
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    TONYKART

    19 agosto 2019 at 15:33

    in realta’ ha ragione ,rossi non puo’ essere licenziato,i suoi fan non comprerebbero piu’ gli scooter di yamaha hahahahahahahahahahahhaahhah

  2. Avatar

    fatman

    21 agosto 2019 at 21:07

    ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahah

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati