MotoGP | Gp Austria: Stefan Pierer (KTM), “Zarco ci ha chiesto di rescindere il contratto”

"Sono convinto che lui sia arrivato al punto di essere affetto da un esaurimento nervoso" ha aggiunto il CEO di KTM

MotoGP | Gp Austria: Stefan Pierer (KTM), “Zarco ci ha chiesto di rescindere il contratto”MotoGP | Gp Austria: Stefan Pierer (KTM), “Zarco ci ha chiesto di rescindere il contratto”

MotoGP Gp Austria – Il Gran Premio d’Austria iniziato con una bomba di mercato che poi è “svanita” nel corso del weekend si chiude con un’altra notizia clamorosa, Johann Zarco ha chiesto di rescindere il contratto con KTM.

A dare l’annuncio è stato Stefan Pierer, CEO di KTM, in un’intervista rilasciata a SpeedWeek.com. Il francese è dai test invernali che esprime il suo disagio in sella alla moto della casa austriaca. A Jerez aveva usato parole pesanti contro la moto ed era stato già ripreso del numero uno dell’azienda. Poco prima dell’inizio del weekend aveva confessato di non vivere bene questa situazione (qui la news completa).

Ma al termine del Gp al Red Bull Ring chiuso in dodicesima posizione, ad oltre 11 secondi dalla KTM del team satellite guidata dal rookie Miguel Oliveira, qualcosa si è rotto. Dopo il taglio del traguardo, il pilota transalpino ha parlata con il CEO di KTM chiedendo la recessioni del contratto.

Dichiarazioni Stefan Pierer (KTM) Johann Zarco Gp Austria

“Zarco ci ha chiesto di risolvere consensualmente il contratto abbiamo ascoltato la sua richiesta e siamo disposti a trovare una soluzione che possa soddisfare entrambe le parti. Di sicuro non siamo qua per complicare le cose al pilota, bensì cerchiamo di trovare la migliore soluzione e di conseguenza la separazione è la via migliore. Durante questo anno abbiamo cercato in tutti i modi di aiutare Johann la nostra squadra lo ha aiutato offrendogli tutto il materiale necessario per essere competitivo come lo era in passato. Da Valencia ad oggi ha provato mille cose, ma alla fine abbiamo soltanto incassato giudizi e commenti negativi da parte sua. È arrivato al punto di dire che il lavoro di Pedrosa non sia servito a nulla. Tra l’altro, un rookie come Oliveira, che mai si è lamentato, è riuscito a fare addirittura meglio di lui con la moto. Continuerà fino a fine stagione? Questo ce lo dovrà dire Johann se vorrà continuare con noi fino al termine della stagione, oppure valuteremo la possibilità di affidare la moto a Kallio. Personalmente sono convinto che lui sia arrivato al punto di essere affetto da un esaurimento nervoso, che gli abbia fatto perdere la strada da seguire”.

Di fatto si libera una sella ad un punto della stagione molto calda. E’ recente la notizia dei problemi nel rinnovo tra Pramac e Miller, dato ormai per certo ma non ancora messo su carta ufficialmente. Per quanto riguarda invece il transalpino, l’unica strada attualmente percorribile sembra quella della SBK, ma nelle prossime settima ne sapremo sicuramente di più.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    nandop6

    12 agosto 2019 at 14:37

    Mi dispiace perchè ai tempi della Yamaha era considerato dai fenomeni da tastiera un marziano….

  2. Avatar

    MSC crociere

    12 agosto 2019 at 20:11

    Non è due volte campione del mondo di moto2 per niente, in KTM non hanno nessun rispetto e probabilmente non credono in lui. Pedrosa sarà poco più di un mese che è risalito in sella…immagino che grande contributo possa aver dato sulla moto del 2019.
    Zarco merita la MotoGP e un team che lo supporti come si deve

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati