Moto3 | Gp Brno Gara: Canet, vittoria e leadership mondiale, spettacolare rimonta di Antonelli

Sul podio Dalla Porta e Arbolino

Moto3 | Gp Brno Gara: Canet, vittoria e leadership mondiale, spettacolare rimonta di AntonelliMoto3 | Gp Brno Gara: Canet, vittoria e leadership mondiale, spettacolare rimonta di Antonelli

Moto3 Gp Repubblica Ceca Brno GaraAron Canet ha vinto il Gran Premio della Repubblica Ceca classe Moto3, decimo appuntamento del Motomondiale 2019, disputato sul tracciato di Brno.

Il pilota del Max Racing Team (squadra di Max Biaggi, ndr) ha preceduto sul traguardo i nostri Lorenzo Dalla Porta (Honda Leopard) e Tony Arbolino (Honda Snipers).

Spettacolare rimonta di Niccolò Antonelli (SIC58 Squadra Corse), costretto a partire dai box dopo che in griglia si era spenta la sua moto. Il #23 ha chiuso quinto, ma vicinissimo al podio. A punti anche Andrea Migno settimo, Romano Fenati ottavo e Dennis Foggia quindicesimo.

Nel mondiale Canet torna in testa con 3 punti di vantaggio su Dalla Porta, 50 su Antonelli e 55 su Arbolino.

Cronaca Gran Premio della Repubblica Ceca classe Moto3 2019

Siamo pronti per il Gran Premio di Brno classe Moto3, decimo appuntamento del Motomondiale 2019. I piloti sono in griglia, colpo di scena, moto spenta per Niccolò Antonelli, che partiva dalla prima fila.

Il pilota del Team SIC58 Squadra Corse sarà costretto a partire dalla corsia dei box. Si spengono i semafori, il più veloce allo start è il poleman Tony Arbolino, seguito da Fernandez, Suzuki, Yurchenko, Fenati, Ogura e Canet. Brutta scena in partenza, rallenta vistosamente McPhee per un problema tecnico e il pilota del Team Petronas viene tamponato da Kunii. Il pilota del Team Asia Talent cade, ma fortunatamente si rialza, anche se si tiene il braccio destro. Intanto il leader del mondiale Lorenzo Dalla Porta è 13esimo.

Davanti Fernandez si porta al comando, mentre cade Salac, rider ok. Si chiude il primo giro, Fernandez davanti ad Arbolino, Fenati, Lopez, Suzuki, Canet e Ogura.

Dietro Antonelli cerca la rimonta impossibile, ma il suo ritmo è uno dei migliori. Davanti si danno battaglia, mentre al secondo giro cadono Celestino Vietti e Booth-Amos, riders ok. Cade anche Tatsuki Suzuki alla curva 13, rider ok.

Fenati si porta in testa, seguito dal team-mate Arbolino, Lopez, Fernandez, Canet, Yurchenko, mentre Antonelli 24esimo fa segnare il giro veloce. Lorenzo Dalla Porta è 12esimo.

Caduta per Riccardo Rossi, rider ok. Dietro Antonelli sta facendo una rimonta furibonda, è suo il giro veloce, 2:08.451. Il pilota del Team SIC58 Squadra Corse sta recuperando un secondo al giro ai primi.

Davanti è grande battaglia e i piloti continuano a scambiarsi le posizioni. Il gruppo non gira fortissimo e a metà gara Dalla Porta si porta addirittura in testa, dopo aver recuperato moltissime posizioni, visto che partiva diciassettesimo. Grandissima la rimonta di Antonelli, che partito dai box è ora ottavo.

Canet si porta in testa, il pilota del Team di Max Biaggi precede Arbolino, ma cambiano ancora le posizioni, sarà battaglia fino alla fine. Continua la rimonta “impossibile” di Antonelli, che partito dai box è ora quinto.

I primi sedici piloti sono racchiusi in poco meno di due secondi e sono: Dalla Porta, Canet, Arbolino, Antonelli, Binder, Masia, Migno, Lopez, Toba, Kornfeil, Fenati, Sasaki, Ogura, Fernandez, Garcia e Yurchenko. Caduta per Kaito Toba.

Cinque giri al termine, Dalla Porta precede Arbolino e Canet, Antonelli è quarto. Doppia caduta per i piloti del Team Estrella Galicia, Lopez e Garcia. Un Lopez arrabbiatissimo, sulla via di fuga, spintona Garcia.

Il gruppo si è sgranato, sono otto i piloti a giocarsi la vittoria, tra cui cinque italiani. Quattro giri al termine, tre italiani al comando, Dalla Porta, Arbolino e Antonelli, seguito da Masia e Canet.

Due giri al termine, Dalla Porta davanti ad Arbolino e uno strepitoso Antonelli, che ora si porta in seconda posizione. Inizia l’ultimo giro, Arbolino si porta al comando, Antonelli perde qualche posizione. Ultime curve, Canet si prende la prima posizione e va a vincere davanti a Dalla Porta e Arbolino. Masia quarto precede Antonelli, mentre Migno e Fenati chiudono in settima e ottava posizione.

Moto3 Gara Brno - GP Repubblica Ceca - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 44 Aron Canet Ktm Sterilgarda Max Racing Team 39:11.879
2 48 Lorenzo Dalla Porta Honda Leopard Racing +0.159
3 14 Tony Arbolino Honda Vne Snipers +0.217
4 5 Jaume Masia Ktm Bester Capital Dubai +0.404
5 23 Niccolo Antonelli Honda Sic58 Squadra Corse +0.499
6 79 Ai Ogura Honda Honda Team Asia +0.530
7 16 Andrea Migno Ktm Bester Capital Dubai +0.715
8 55 Romano Fenati Honda Vne Snipers +0.737
9 84 Jakub Kornfeil Ktm Redox Pruestelgp +1.063
10 40 Darryn Binder Ktm Cip Green Power +1.757
11 71 Ayumu Sasaki Honda Petronas Sprinta Racing +3.863
12 25 Raul Fernandez Ktm Sama Qatar Angel Nieto Team +5.470
13 76 Makar Yurchenko Ktm Boe Skull Rider Mugen Race +5.495
14 61 Can Oncu Ktm Red Bull Ktm Ajo +5.540
15 7 Dennis Foggia Ktm Sky Racing Team Vr46 +8.259
16 42 Marcos Ramirez Honda Leopard Racing +9.056
17 82 Stefano Nepa Ktm Reale Avintia Arizona 77 +23.010
18 53 Deniz Oncu Ktm Red Bull Ktm Ajo +25.241
19 13 Celestino Vietti Ktm Sky Racing Team Vr46 +1:11.129

Brno - GP Repubblica Ceca - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati