Superbike | Round Laguna Seca: la sfida continua in California

Dopo Donington le derivate di serie tornano subito in pista prima della pausa estiva

Superbike | Round Laguna Seca: la sfida continua in CaliforniaSuperbike | Round Laguna Seca: la sfida continua in California

A Laguna Seca, in California, questo fine settimana si svolgerà uno degli appuntamenti più attesi della stagione: le derivate di serie dovranno infatti confrontarsi con il mitico WeatherTech Raceway Laguna Seca e con il suo celebre “Cavatappi”, teatro di sorpassi memorabili.

Si tratta dell’ultimo appuntamento per la classe regina, la sola impegnata in questa occasione, prima della pausa estiva: più che in passato quindi questo round sarà determinante per gli equilibri in classifica dopo che Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) ha operato il soprasso su Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati) a Donington e si trova ora in vantaggio di 24 punti, scenario che appariva quasi improbabile fino a un mese fa.

In una stagione così, nulla è da dare per scontato: se Jonathan Rea è abituato a guidare il Campionato da leader, per Bautista questa sarà la prima occasione in cui dovrà fare la parte dell’inseguitore e sarà interessante vedere come si comporterà in questo nuovo ruolo.
Lo spagnolo dovrà recuperare terreno prima della pausa estiva perché non può permettere a Rea di aumentare il gap vito che dopo la pausa dovrà anche confrontarsi con piste come Magny-Cours e San Juan Villicum che sono completamente nuove per lui.
In America invece può contare sull’esperienza vissuta in MotoGP™ dove ottenne un quarto posto a meno di un decimo di distacco dal podio nel 2013.

oltre a questa sfida, ci sono altri temi interessanti da tenere in considerazione: uno è la sfida per il terzo posto in classifica che vede impegnati i due piloti Pata Yamaha WorldSBK Team Michael van der Mark e Alex Lowes, e un altro è il possibile outsider per la vittoria, Tom Sykes, che qui ha già vinto tre volte.

Da non sottovalutare Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing) che si presenta in California in una forma smagliante visto che ha ottenuto cinque podi negli ultimi quattro Round, incluso il doppio podio di Donington Park.
La pista americana non gli ha riservato finora ricordi felici quindi vorrà lavorare sodo per invertire questo trend negativo.

Chi ha bisogno di risultati positivi è Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati) che non sale sul podio dal Round di Imola: tre volte vincitore a Laguna Seca, compreso un doppietta nel 2015, il gallese deve cambiare tendenza il più presto possibile per non archiviare questa stagione come la peggiore degli ultimi anni.

Di seguito gli orari del Round (ricordiamo che c’è una differenza di 7 ore in meno rispetto all’Italia)

Venerdì
10:30 – 11:20 WorldSBK FP1
15:00 – 15:50 WorldSBK FP2

Sabato
09:00 – 09:20 WorldSBK FP3
11:00 – 11:25 WorldSBK Tissot Superpole
14:00 – WorldSBK Gara 1

Domenica
09:00 – 09:15 WorldSBK Warm Up
11:00 – WorldSBK Tissot Superpole Race
14:00 – WorldSBK Gara 2

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati