Superbike | Round Donington, Gara2: per Rea é la prima tripletta della stagione

Il Campione in carica domina l’appuntamento di casa ed é sempre più leader

Superbike | Round Donington, Gara2: per Rea é la prima tripletta della stagioneSuperbike | Round Donington, Gara2: per Rea é la prima tripletta della stagione

Questa volta Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) ha dovuto difendere la prima posizione da un determinatissimo Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing) ma alla fine é riuscito a collezionare una fantastica tripletta davanti al suo pubblico di casa, la prima del 2019, consacrandosi leader della classica iridata.

Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati) questa volta contiene i “danni” e termina la corsa sul podio, in terza posizione davanti ad Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team) e Leon Haslam (Kawasaki Racing Team WorldSBK).

La vera battaglia é stata però in testa con Razgatlioglu che si prendeva la prima posizione andando a caccia della sua prima vittoria nel WorldSBK.

Con una forte frenata alla Melbourne Loop, il pilota turco è riuscito a consolidare il suo vantaggio ma due giri dopo Rea è arrivato superando il giovane talento che si è visto superare anche da Haslam alla Foggy Esses. Ma alla Melbourne Loop, Razgatlioglu ha restituito la posizione all’inglese. Successivamente, il 22enne ha superato ancora una volta Rea che però non lo ha mollato, riuscendo a superarlo definitivamente dopo 12 giri grazie a un errore di Toprak alla Foggy Esses.

Tornando al resto del gruppo, Loris Baz termina sesto davanti a Tom Sykes, successivamente troviamo Michael van der Mark e da Chaz Davies, decimo Marco Melandri (GRT Yamaha WorldSBK).
Peter Hickman (BMW Motorrad WorldSBK Team) si piazza 11 °, davanti a Michael Ruben Rinaldi (BARNI Racing Team), seguono Sandro Cortese (GRT Yamaha WorldSBK), Leandro Mercado (Orelac Racing VerdNatura) e Alessandro Delbianco (Althea Mie Racing Team) a completare la zona punti.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati