MotoGP | Gp Germania Gara: “Kaiser” Marquez, sette su sette e allungo mondiale

Il #93 della Honda centra il quinto successo della stagione

MotoGP | Gp Germania Gara: “Kaiser” Marquez, sette su sette e allungo mondialeMotoGP | Gp Germania Gara: “Kaiser” Marquez, sette su sette e allungo mondiale

MotoGP Gp Germania Gara – Sette su sette per Marc Marquez al Sachsenring, teatro del Gran Premio di Germania classe MotoGP, nona tappa del Motomondiale 2019.

Il #93 del Repsol Honda Team ha vinto senza appello per i suoi avversari sul toboga tedesco (settimo successo consecutivo con altrettante pole position in Top Class, dieci se contiamo anche le altre classi), che oggi, vista anche la vittoria del fratello Alex in Moto2, potremmo ribattezzare “MarquezRing”.

Quinta vittoria stagionale, numero 49 in MotoGP, 75esima in carriera per il funambolo di Cervera, che va in vacanza con il massimo dei voti e con un vantaggio in classifica che inizia ad essere imbarazzante per i suoi avversari.

Ad inizio gara a provare a resistergli sono stati i connazionali Maverick Vinales (Yamaha, vincitore ad Assen) e Alex Rins (Suzuki, caduto senza conseguenze alla curva 11, la famigerata “waterfall” a 11 giri dalla fine), ma la fuga del Campione della casa dall’ala dorata è stata inesorabile.

Alla fine Marquez ha tagliato il traguardo con un vantaggio di oltre 4 secondi su Vinales e Cal Crutchlow (erano più di sei prima che Marquez rallentasse), con il britannico del Team LCR salito sul terzo gradino del podio.

La lotta per il quarto posto ha visto protagonisti le Ducati di Danilo Petrucci e Andrea Dovizioso, il rookie della Suzuki Joan Mir, Jack Miller con la Ducati Pramac, le Yamaha di Franco Morbidelli (Team Petronas) e Valentino Rossi (Team Monster) e Aleix Espargarò con l’Aprilia (caduto a due giri dalla fine senza conseguenze, ndr).

A spuntarla per il quarto posto è stato Danilo Petrucci, che preceduto Andrea Dovizioso, Jack Miller, il rookie Joan Mir e le Yamaha di Rossi e Morbidelli. Un Rossi mai della “partita”, così come in prova e che adesso si vede togliere la “palma” di miglior pilota Yamaha in classifica dal team-mate Vinales.

Gara da dimenticare per il rookie della Yamaha Fabio Quartararo, che dopo due podi consecutivi (Barcellona e Assen) è caduto senza conseguenze nelle fasi iniziali della gara in un tentativo di sorpasso su Petrucci.

Nella classifica iridata Marquez si porta quota 185 punti, contro i 127 di Dovizioso, i 121 di Petrucci e i 101 di Rins. Rossi è sesto a 80 punti.

MotoGp Gara Sachsenring - Gp Germania - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 41:08.276
2 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp +4.587
3 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda Castrol +7.741
4 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team +16.577
5 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team +16.669
6 43 Jack Miller Ducati Pramac Racing +16.836
7 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar +17.156
8 46 Valentino Rossi Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp +19.110
9 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt +20.634
10 6 Stefan Bradl Honda Repsol Honda Team +22.708
11 53 Tito Rabat Ducati Reale Avintia Racing +26.345
12 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing +26.574
13 29 Andrea Iannone Aprilia Aprilia Racing Team Gresini +32.753
14 30 Takaaki Nakagami Honda Lcr Honda Idemitsu +32.925
15 17 Karel Abraham Ducati Reale Avintia Racing +37.934
16 55 Hafizh Syahrin Ktm Red Bull Ktm Tech 3 +41.615
17 63 Francesco Bagnaia Ducati Pramac Racing +56.189
18 88 Miguel Oliveira Ktm Red Bull Ktm Tech 3 +57.377

Sachsenring - Gp Germania - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    fatman

    7 luglio 2019 at 14:51

    Vedrai solo 8 ahahahahahahahahahahah…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati