Moto3 | Gp Germania Gara: Dalla Porta, vittoria e leadership mondiale

Il pilota del Team Leopard va in "vacanza" con il sorriso

Moto3 | Gp Germania Gara: Dalla Porta, vittoria e leadership mondialeMoto3 | Gp Germania Gara: Dalla Porta, vittoria e leadership mondiale

Moto3 Gp Germania Gara – Lorenzo Dalla Porta ha vinto il Gran Premio di Germania classe Moto3. Il pilota toscano del Team Honda Leopard ha tagliato il traguardo davanti al proprio team-mate Marcos Ramirez e ad Aron Canet, andando a centrare il secondo successo in carriera dopo quello di Misano 2018.

Con questa vittoria il #48 si porta in testa alla classifica del mondiale, con 125 punti conto i 123 di Canet e gli 87 di Antonelli.

Bellissima anche la gara di Romano Fenati, giunto quarto al traguardo davanti a Fernandez e McPhee. A punti anche Niccolò Antonelli (dodicesimo) e Tony Arbolino (quindicesimo).

Cronaca di gara Moto3 GP Germania Sachsenring

Siamo pronti per il Gran Premio di Germania classe Moto3, nono appuntamento del Motomondiale 2019. I piloti sono in griglia, si spengono i semafori, il più veloce allo start è Romano Fenati (Honda Snipers), seguito da Kaito Toba, Marcos Ramirez, Ayumu Sasaki e Lorenzo Dalla Porta. E’ subito grande battaglia, c’è una doppia caduta, high-side per Alonso Lopez che coinvolge l’incolpevole Gabriel Rodrigo.

Il primo giro si chiude con Fenati al comando davanti a Ramirez, Toba, Sasaki, Dalla Porta, Kornfeil, Arenas, McPhee, Oncu e Foggia. Tony Arbolino è dodicesimo, Niccolò Antonelli diciottesimo, mentre dalla ventesima alla ventiduesima posizione troviamo Migno, Canet e Vietti. Caduta di Booth-Amos, caduto alla curva 3, rider ok. Il pilota risale in sella ma la sua gara è ormai compromessa.

Fenati continua a guidare la gara, mentre alle sue spalle è lotta tra Ramirez, Toba, Dalla Porta, Sasaki, Kornfeil, Arenas, McPhee e Oncu, che passano in questo ordine sul traguardo. Dietro cercano di chiudere il gap Arbolino e Foggia, mentre Dalla Porta è ora terzo.

Passa al comando Marcos Ramirez, pilota del Team Honda Leopard, mentre dietro vengono su forte Arbolino e Foggia. Con il passare dei giri è grande battaglia, Ramirez tenta di allungare, sono ora 15 i piloti racchiuso in due secondi con Ramirez al comando e il leader del mondiale Canet quindicesimo. Il “gruppone” vede Ramirez al comando davanti a McPhee, Dalla Porta, Kornfeil, Sasaki, Fenati, Arenas, Toba, Arbolino, Suzuki, Oncu, Antonelli, che ha recupetaro scavalcando Foggia e Canet.

Giunti a metà gara aumenta il vantaggio di Ramirez, che ora ha oltre sei decimi di vantaggio sul gruppo che insegue, capitanato ora dal team-mate Lorenzo Dalla Porta, che tenta di chiudere il gap. Tredici giri al termine, si riduce il vantaggio di Ramirez, che è ora di soli 3 decimi sul compagno di squadra, il toscano Dalla Porta.

Caduta per Arenas e Toba, riders ok, mentre davanti Dalla Porta ha preso il comando della gara. Arenas e Toba risalgono in moto, ma i primi sono ormai lontani. Il gruppo che lotterà per vittoria e podio si fa sempre più rado, sono in sette ora a darsi battaglia, con Fenati che si porta in testa davanti a Kornfeil, McPhee, Dalla Porta, Ramirez, Fernandez e Sasaki.

Cinque Honda e due KTM a giocarsi la vittoria del Gran Premio di Germania classe Moto3, le uniche due moto della casa austriaca sono quelle di Jakub Kornfeil e Raul Fernandez. Il primo, Fenati, ha un vantaggio di quasi due secondi e mezzo su Tatsuki Suzuki, mentre rientra ai box Kaito Toba, che dopo la caduta era nelle retrovie.

Cinque giri al termine da dietro recuperano e Suzuki tenta di chiudere il gap. Si preannuncia un finale incredibile, con Canet che è ora settimo e cercherà di difendere la leadership del mondiale. E’ scatenato Canet, ora quinto, mentre davanti ora c’è Dalla Porta che precede McPhee e Ramirez. Canet è ora secondo, ma ha ricevuto un “warning” e deve stare attento perchè rischia un long lap penalty.

Battaglia incredibile, due giri al termine, i due Leopard (Ramirez e Dalla Porta) sono in prima e seconda posizione, seguiti da Canet e Fenati. Inizia l’ultimo giro, Canet si porta al comando, mentre cadono Foggia e Binder. Attacca Dalla Porta, ora primo, vince Lorenzo Dalla Porta davanti a Ramirez e Canet, Fenati chiude ai piedi del podio.

Moto3 Gara Sachsenring - Gp Germania - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 13 Celestino Vietti Ktm Sky Racing Team Vr46 37:37.384
2 14 Tony Arbolino Honda Rivacold Snipers Team +0.142
3 75 Albert Arenas Ktm Gaviota Aspar Team Moto3 +0.198
4 5 Jaume Masia Honda Leopard Racing +0.336
5 16 Andrea Migno Ktm Sky Racing Team Vr46 +0.569
6 71 Ayumu Sasaki Ktm Red Bull Ktm Tech 3 +0.834
7 25 Raul Fernandez Ktm Red Bull Ktm Ajo +1.361
8 2 Gabriel Rodrigo Honda Kommerling Gresini Moto3 +1.625
9 79 Ai Ogura Honda Honda Team Asia +15.003
10 99 Carlos Tatay Ktm Reale Avintia Moto3 +15.139
11 11 Sergio Garcia Honda Estrella Galicia 00 +15.269
12 12 Filip Salac Honda Rivacold Snipers Team +15.381
13 7 Dennis Foggia Honda Leopard Racing +15.574
14 54 Riccardo Rossi Ktm Boe Skull Rider Facile Energy +15.729
15 82 Stefano Nepa Ktm Gaviota Aspar Team Moto3 +17.743
16 70 Barry Baltus Ktm Carxpert Pruestelgp +18.991
17 50 Jason Dupasquier Ktm Carxpert Pruestelgp +19.173
18 6 Ryusei Yamanaka Honda Estrella Galicia 00 +25.148
19 89 Khairul Idham Pawi Honda Petronas Sprinta Racing +26.189
20 92 Yuki Kunii Honda Honda Team Asia +26.360
21 73 Maximilian Kofler Ktm Cip Green Power +26.959
22 53 Deniz ÖncÜ Ktm Red Bull Ktm Tech 3 +30.306

Sachsenring - Gp Germania - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati