MotoGP | Gp Assen Gara: Il weekend nero di Rossi, l’analisi di Sanchini [VIDEO]

Un fine settimana che ricorda molto quello del Mugello, ma soprattutto il terzo zero consecutivo

MotoGP | Gp Assen Gara: Il weekend nero di Rossi, l’analisi di Sanchini [VIDEO]MotoGP | Gp Assen Gara: Il weekend nero di Rossi, l’analisi di Sanchini [VIDEO]

MotoGP Gp Olanda Gara – Il Gran Premio d’Olanda di Valenti Rossi si è concluso anzitempo a causa di una scivolata. Un incidente che ha messo fine ad un weekend in cui tutto è andato storto.

Con Assen la conta degli zero consecutivi sale a tre, ma in Olanda qualcosa chiaramente non ha funzionato nel box del #46.

Se prima si poteva parlare di problemi Yamaha, adesso l’attenzione si sposta solo sulla squadra del pesarese, vista la vittoria di Vinales, il terzo posto di Quartarao e il quinto di Morbidelli. Senza la caduta probabilmente Rossi sarebbe stato in lotta con l’italo-brasiliano, ma i problemi vanno ricercati a monte. Il weekend di Assen ha ricordato sotto diversi aspetti quello del Mugello. In entrambi i casi Rossi ha mancato l’accesso diretto alla Q2 per un suo errore. In entrambi i casi l’errore è solo la conseguenza di un set up non trovato o trovato troppo tardi.

Vedremo se nelle prossime gare il box #46 riuscirà a trovare quello che manca per essere veloci prima.


Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

3 commenti
  1. Avatar

    Bubu

    30 giugno 2019 at 19:59

    Da sempre Rossiniano non vorrei fosse arrivato il momento di abbandonare le competizioni motociclistiche…….Certi ragazzini vanno troppo forte. E le moto sono ormai quasi tutte uguali.

  2. Avatar

    nandop6

    30 giugno 2019 at 20:52

    Secondo me ci sono due ipotesi al di la dell’età di Rossi, una potrebbe essere la mancanza di rischio sul giro secco per cui perdere 2-3 decimi non lo fa andare in Q2 mentre in gara si gira più lenti, l’altra ipotesi che cambiando e provando diverse cose in tutti i turni si trova una moto ogni volta diversa per cui la non possibilità di portarla al limite come invece fanno Quartararo e Vinales che non cambiano quasi niente mai…

    • Avatar

      fatman

      2 luglio 2019 at 16:10

      Veramente Maverick ha cambiato lo stile di guida per adattarsi meglio alla moto, altro che cambiare quasi niente…come al solito non capisci na beata m1nch1@!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati