Superbike | Round Misano, FP2: Van der Mark primo con brivido

il pilota olandese è rimasto vittima di un brutto highside. Sono 13 ora i piloti racchiusi in un secondo

Superbike | Round Misano, FP2: Van der Mark primo con brividoSuperbike | Round Misano, FP2: Van der Mark primo con brivido

Le FP2 al Misano World Circuit Marco Simoncelli si conclude nel segno di Michael Van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Team) che conclude al primo posto della classifica dei tempi, facendo anche temere per un brutto highside di cui si è reso protagonista subito dopo che era già stata esposta la bandiera a scacchi.

In regime di bandiere rosse, posizionate immediatamente dai commissari, è stato subito soccorso: ha sbattuto violentemente l’anca e il polso, che necessita di ulteriori accertamenti.

Il pilota olandese non è stato però l’unico a cadere vittima della sfortuna: anche Jonathan Rea, che ha comunque concluso immediatamente alle spalle di Van der Mark, e Leon Haslam (Kawasaki Racing Team WorldSBK) sono caduti rispettivamente alla curva 2 e alla 10.

Bautista conferma il terzo tempo ed è stato uno dei pochi top riders a non cadere durante le libere: veloce in tutti i settori, soprattutto in quelli finali, mentre il suo compagno di squadra, Chaz Davies, non è invece migliorato rispetto al mattino e resta in ottava posizione.

Entrambi i piloti del GRT Yamaha WorldSBK sono rientrati nella top 10, Sandro Cortese ha firmato il quarto tempo nelle combinate piazzando la seconda Yamaha al traguardo, mentre il padrone di casa, Marco Melandri, è nono senza aver migliorato i riferimenti nel pomeriggio.

È stato un inizio positivo quello di Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) a Misano, qui dove ha conquistato le pole position negli ultimi sette anni. Il campione del mondo nel 2013 si batterà per le posizioni di comando e ha già dimostrato di avere un buon passo. Il suo compagno di box, Markus Reiterberger, chiude invece in 13° posizione.

Michael Ruben Rinaldi (BARNI Racing Team) piazza la seconda moto indipendente col settimo posto assoluto a meno di mezzo secondo dal leader della giornata, mentre Michele Pirro, wildcard per la squadra italiana, chiude la giornata col 12° crono.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati