Superbike | Round Jerez, Gara2: battuta d’arresto per Bautista

Il pilota spagnolo cade ma rimane con 41 punti di vantaggio su Jonathan Rea

Superbike | Round Jerez, Gara2: battuta d’arresto per BautistaSuperbike | Round Jerez, Gara2: battuta d’arresto per Bautista

Non é stato il finale che certamente di aspettava: Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati) conclude il suo Round di casa a Jerez de la Frontera con il primo “zero” in stagione.

Lo spagnolo ha infatti perso il controllo della sua Panigale V4 R alla curva 1 all’inizio del secondo giro di Gara 2: nonostante l’incidente, resta comunque ottimista visto il vantaggio con cui affronterà l’inizio della seconda metà di stagione.

“Oggi abbiamo sentimenti contrastanti! Abbiamo vinto la Tissot Superpole Race ma in Gara 2 sono finito a terra al secondo giro. Non ho fatto nessun errore, ho semplicemente perso il controllo dell’anteriore e sono caduto. Per fortuna fisicamente sono a posto”.
E’ una gara da dimenticare per l’ARUBA.IT Racing – Ducati visto che anche Chaz Davies è finito a terra dopo un contatto avuto con Marco Melandri (GRT Yamaha WorldSBK) alla curva 5. Davies sta bene ma lo zero permette al Kawasaki Racing Team WorldSBK di avvicinarsi nella classifica del campionato.
“E’ stata un’esperienza nuova per noi non finire una gara, ma in ogni caso, sono abbastanza contento per questo fine settimana perché abbiamo lavorato con la bellissima atmosfera di Jerez! Voglio ringraziare tutte le persone che sono venute al circuito!” – ha spiegato Bautista.

Superbike | Round Jerez, Gara2: battuta d’arresto per Bautista
1 (20%) 1 vote[s]
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati