Moto3 | Gp Mugello Gara: Arbolino beffa Dalla Porta in volata, prima vittoria in carriera

Sul podio anche Masia, da 18esimo a quarto Antonelli

Moto3 | Gp Mugello Gara: Arbolino beffa Dalla Porta in volata, prima vittoria in carrieraMoto3 | Gp Mugello Gara: Arbolino beffa Dalla Porta in volata, prima vittoria in carriera

Moto3 Gp Italia GaraTony Arbolino si aggiudica il Gran Premio d’Italia classe Moto3, sesta tappa del Motomondiale 2019. Prima vittoria in carriera per il pilota del team Snipers.

Parte bene dalla prima fila Rodrigo, ma il poleman Arbolino alla prima curva si riporta al comando della gara, nel frattempo dalla nona posizione recupera in un lampo Suzuki che si mette in scia dei primi due. Ma la lotta per le prime posizioni è solo all’inizio. Il lungo rettilineo e il gioco delle scie impedisce di tentare la fuga. Il gruppo di testa è composto da ben 14 piloti che si danno battaglia con il coltello tra i denti.

A 19 giri dalla fine uno dei protagonisti, Gabriel Rodrigo, scivola fortunatamente senza conseguenze. Pochi giri dopo il gruppo di testa inizia a sgranarsi, con Lorenzo dalla Porta al comando a dettare il passo per diversi giri.

A 10 giri dalla fine ennesimo colpo di scena, Lorenzo Dalla Porta sbaglia e viene riassorbito dal gruppo, ma all’ultima curva, la Bucine, ne supera 5 in staccata rimettendosi al comando della gara e tentando nuovamente lo strappo.

All’ultimo giro si infiamma ancora di più la battaglia per la prima posizione, con Masia che alla prima staccata riesce a prendersi la vetta dalla classifica, ma Dalla Porta non gli lascia vita facile.

La gara si risolve solo sotto la bandiera a scacchi con Tony Arbolino che beffa in volata Lorenzo Dalla Porta. Jaume Masia completa il podio.

Partito 18esimo dopo la penalità, Niccolò Antonelli (SIC58 Squadra Corse) ha chiuso quarto davanti a Dennis Foggia (Sky Racing Team VR46) e John McPhee. Solo settimo il leader del mondiale Aron Canet (Max Racing Team), che mantiene la testa della classifica con un vantaggio di 3 punti su Dalla Porta e 13 su Antonelli.

Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse) chiude ottavo, davanti a Celestino Vietti (Sky Racing Team VR46) e Darryn Binder che completa la top ten.

Caduti Andrea Migno e Romano Fenati (Snipers), fortunatamente entrambi i piloti stanno bene.

Gara Mugello - GP Italia - I tempi

Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 14 Tony Arbolino Honda Vne Snipers 39:29.874
2 48 Lorenzo Dalla Porta Honda Leopard Racing +0.029
3 5 Jaume Masia Ktm Bester Capital Dubai +0.078
4 23 Niccolo Antonelli Honda Sic58 Squadra Corse +0.156
5 7 Dennis Foggia Ktm Sky Racing Team Vr46 +0.267
6 17 John Mcphee Honda Petronas Sprinta Racing +0.403
7 44 Aron Canet Ktm Sterilgarda Max Racing Team +0.559
8 24 Tatsuki Suzuki Honda Sic58 Squadra Corse +0.595
9 13 Celestino Vietti Ktm Sky Racing Team Vr46 +1.566
10 40 Darryn Binder Ktm Cip Green Power +1.597
11 25 Raul Fernandez Ktm Sama Qatar Angel Nieto Team +2.519
12 75 Albert Arenas Ktm Sama Qatar Angel Nieto Team +2.554
13 11 Sergio Garcia Honda Estrella Galicia 00 +2.578
14 84 Jakub Kornfeil Ktm Redox Pruestelgp +22.830
15 76 Makar Yurchenko Ktm Boe Skull Rider Mugen Race +26.669
16 31 Gerry Salim Honda Honda Team Asia +26.745
17 6 Ryusei Yamanaka Honda Estrella Galicia 00 +26.777
18 61 Can Oncu Ktm Red Bull Ktm Ajo +26.779
19 77 Vicente Perez Ktm Reale Avintia Arizona 77 +26.873
20 12 Filip Salac Ktm Redox Pruestelgp +29.782
21 54 Riccardo Rossi Honda Kommerling Gresini Moto3 +51.331

Mugello - GP Italia - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati