Moto2 | GP Mugello Gara: Marini, “Che soddisfazione il podio al Mugello!” [VIDEO]

Bulega: "Non ho potuto fare nulla per evitare la caduta"

Moto2 | GP Mugello Gara: Marini, “Che soddisfazione il podio al Mugello!” [VIDEO]Moto2 | GP Mugello Gara: Marini, “Che soddisfazione il podio al Mugello!” [VIDEO]

Il pilota dello Sky Racing Team VR46, Luca Marini, ha conquistato il suo primo podio stagionale, concludendo al secondo posto il Gran Premio del Mugello. Gara sfortunata invece per Nicolò Bulega, protagonista di una caduta, fortunatamente senza conseguenze, a 14 giri dalla fine.

Luca Marini: “Che soddisfazione il primo podio della stagione proprio al Mugello: un sogno fin da bambino quando venivo qui a vedere le gare di mio fratello. La mia pista preferita in assoluto, il tifo dei tifosi è davvero bellissimo. Già da questa mattina, sentivo qualcosa di strano allo stomaco, sapevo di essere competitivo e di poter fare bene e lottare per il podio e anche per la vittoria. Ci ho provato, ma non ne avevo più alla fine. Il giro d’onore ho cercato di godermelo fino in fondo. Voglio ringraziare la mia famiglia, la mia fidanzata, l’Academy, il mio capo tecnico, tutto il Team e Kalex. Hanno fatto di tutto per supportarmi e tornare ad essere competitivi. Dopo il test a Barcellona, dove ho provato la moto di Nicolò, abbiamo portato in pista un pacchetto completamente nuovo: telaio, forcellone, ogni vite. Nelle ultime due gare avevo fatto molta fatica, avevo sensazioni strane alla guida e non capivamo il perché. Adesso ho ritrovato la mia solita sensibilità, entro forte in curva e faccio le mie linee. Sono felicissimo”

Nicolò Bulega: “Non è stato di certo l’epilogo che speravo per questo GP: al via, un contatto con un altro pilota, non mi ha permesso di sfruttare al meglio il quarto posto e sono finito nelle retrovie. Purtroppo, nella foga di recuperare, ho perso l’avantreno e non ho potuto fare nulla per evitare la caduta. Un vero peccato chiudere così il GP di casa”


Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati