MotoGP | Gp Le Mans Gara: Rossi, “Volevo il podio ma è mancato qualcosa” [VIDEO]

Rossi ha aggiunto: "Ora arriva il Mugello, una delle gare più belle e importanti dell'anno"

MotoGP | Gp Le Mans Gara: Rossi, “Volevo il podio ma è mancato qualcosa” [VIDEO]MotoGP | Gp Le Mans Gara: Rossi, “Volevo il podio ma è mancato qualcosa” [VIDEO]

MotoGP Gp Francia Monster Yamaha GaraValentino Rossi ha tagliato il traguardo del Gran Premio di Francia, quinta tappa del Motomondiale 2019, al quinto posto.

Il pilota della Yamaha ha cercato di tenere il ritmo dei piloti che lottavano per il podio, le tre Ducati di Andrea Dovizioso, Danilo Petrucci e Jack Miller, senza però riuscire mai ad entrare nel vivo della lotta.

Il quinto posto, complice la vittoria di Marc Marquez, lo relega a -23 dal pilota spagnolo in ottica iridata, in quarta posizione, alle spalle di Andrea Dovizioso e Alex Rins. Ecco cosa ha detto il #46 della Yamaha.

“Qui siamo andati meglio di Jerez, siamo partiti bene ed abbiamo tenuto un buon passo. Non siamo finiti tanto lontani da Marquez e abbiamo chiuso vicino a chi lottava per il podio. Purtroppo perdiamo in accelerazione, in uscita di curva perdiamo rispetto ad Honda e Ducati. Loro riescono a mettere più potenza a terra e hanno una Top Speed migliore. Noi soffriamo, siamo più lenti de 2018 come velocità massima e la mia è la più lenta delle quattro Yamaha.”

Rossi ha poi parlato delle Q1 e dell’azzardo slick. “Ieri abbiamo rischiato ed è andata bene, se non fossimo partiti davanti oggi non avremmo potuto fare questa gara. Alla fine volevo il podio o almeno battere Miller, ma mi è mancato qualcosa.”

Il Dottore ha poi risposto ad una domanda sul rookie Fabio Quartararo.

“Da quando è salito sulla Yamaha è andato sempre forte, a Jerez ha fatto paura e anche qui è stato molto veloce in gara. Dobbiamo capire come far andare più forte la nostra Yamaha in rettilineo.”

Un pensiero poi alla prossima gara che si disputerà al Mugello.

“Sarà un grande weekend, è una delle gare più belle e importanti dell’anno. Ci sono meno accelerazioni e questo potrebbe essere un vantaggio, ma c’è anche un lungo rettilineo. Ci prepareremo al massimo per noi e per i nostri tifosi.”


MotoGP | Gp Le Mans Gara: Rossi, “Volevo il podio ma è mancato qualcosa” [VIDEO]
4 (80%) 4 vote[s]
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

11 commenti
  1. Avatar

    fatman

    19 maggio 2019 at 17:09

    Svk@…

  2. Avatar

    TONYKART

    19 maggio 2019 at 17:48

    32 gare che non vinci,l unica cosa che manca e’ il pilota alla yamaha…..

  3. Avatar

    H954RR

    20 maggio 2019 at 10:25

    Stavolta gli do ragione,quel qualcosa che manca è il pilota.

  4. Avatar

    ueueue

    20 maggio 2019 at 11:05

    Guarda Guarda i soliti tre commenti rosicchioni in fila uno dopo l’altro!

    bombeeeer siete ridicoli!!..manca il pilota si e a voi manca il cervello gnùrant com i bò!!!!

    oh e di Maverik non dite più nulla??..li il pilota dov’era?…mah…e di Loprenzo?…mah che gran coda di paglia avete!!

    Grande Vale e mi raccomando

    Suuuuuuka pipman&company

  5. Avatar

    nandop6

    20 maggio 2019 at 15:09

    Quando manca la qualità nel contenuto dei commenti non c’è soddisfazione a rispondere…. Comunque primo Yamaha…..

    • Avatar

      TONYKART

      20 maggio 2019 at 17:41

      argomentaci tu con qualita’ le sconfitte che ormai subisce la yamaha da quando e’ andato via lorenzo…..o ancora che maverick per quanto criticabile e’ l unico che ha portato la yamaha sul gradino piu’ alto del podio,illuminaci

  6. Avatar

    ueueue

    20 maggio 2019 at 21:09

    Skart ti darei ragione se Maverick ne avesse vinte tante o più di una di gare e fosse sempre lì davanti…invece..
    Per carità bravissimo ma a parte in prova, in gara non ha quasi mai fatto meglio..
    Più bravo di Rossi?…mah..sarà anche più veloce ma i risultati son quelli che sono..

  7. Avatar

    H954RR

    21 maggio 2019 at 14:30

    PAGELLE CATTIVE MOTOGP LE MANS parte 1

    MARQUEZ 6,5 – Con quella moto lì è troppo facile vincere, non ti fa cadere quando devi cadere, non consuma le gomme quando le deve consumare, frena da sola quando Marquez sbaglia (spessissimo, fa tutto l’elettronica). Se non vince il mondiale con almeno 300 punti di vantaggio sarà una disfatta. Potrà vincere anche 10 titoli ma non sarà mai il campione della gente.

    DOVIZIOSO 7 – DesmoDovi detto Allegria porta a casa il massimo possibile ma il problema è che corrisponde anche al minimo sindacale per tenere aperto il mondiale.
    Corre con il piglio di un decenne di fronte al fotografo della prima comunione e non sembra mai in grado di fare la differenza. Temporeggia dietro Miller, temporeggia davanti Petrucci, abbiamo capito che a temporeggiare ci sa fare. Cauteloso (cit)

    PETRUCCI 4 – Illude tutti noi quando si ritrova sesto dopo poche curve ma poi ci delude quando recupera e si permette addirittura di passare Rossi. Non si gioca così coi nostri sentimenti, farebbe bene Ducati a licenziarlo. Rischia di finire quinto nel mondiale e non siamo pronti ad una rivoluzione del genere. Prova a sorpassare Dovi ma poi capisce che finire la carriera spulciando il pizzetto di Dall’Igna non sarebbe il massimo. Stracauteloso.

    MILLER 8 – Jack Lo Staccatore voleva fare un bel casino anche a Le Mans e per poco non ci riusciva. E’ l’unico dall’Argentina in poi ad esser stato capace di mettere le sue ruote davanti a quelle di Marquez e per questo va lodato. Cala nel finale, quando la kryptonite inizia a fare effetto. Poco cauteloso.

    ROSSI 9 – Mezzo voto in più perchè con una moto nettamente inferiore da anni vince gare a tambur battente. Anche a Le Mans delizia il pubblico (al 114% giallo) con sorpassi sopraffini figli del suo talento inarrivabile. E’ per la sesta volta in cinque gare (record) la prima Yamaha al traguardo, e se in Yamaha, in Michelin e a Cervera non gli mettessero i bastoni fra le ruote sarebbe tranquillamente in testa al mondiale. Fenomeno.

  8. Avatar

    ueueue

    21 maggio 2019 at 17:35

    ti sei messo a scrivere le pagelle cattive? hahaha se continuavi a farti le pipp era meglio..

  9. Avatar

    supermariacion

    21 maggio 2019 at 20:38

    Mrdaerra27 & Co. fate come il 98% dei biaggisti fenomeni da tastiera, eclissatevi.

    • Avatar

      TONYKART

      22 maggio 2019 at 18:16

      tirare in mezzo biaggi la settimana della morte di suo papa’ la dice lunga su che pezzo di m3rda sei…..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati