MotoGP | Gp Le Mans Gara: Marquez, “Era importante vincere” [VIDEO]

Marquez ha aggiunto: "Oggi sono più contento per la vittoria di mio fratello"

MotoGP | Gp Le Mans Gara: Marquez, “Era importante vincere” [VIDEO]MotoGP | Gp Le Mans Gara: Marquez, “Era importante vincere” [VIDEO]

MotoGP Gp Francia Repsol Honda MotoGPMarc Marquez ha vinto il Gran Premio di Francia classe MotoGP, quinta tappa del Motomondiale 2019.

Il pilota della Honda centra così il terzo successo della stagione, il numero 47 in MotoGP, il numero 73 in carriera, il numero 300 per la Honda nella classe regina.

Questa vittoria gli permette di allungare in classifica, +8 su Dovizioso, + 20 su Rins e +23 su Rossi. Ecco cosa ha raccontato il #93 della Honda.

“Le Mans è sempre difficile, soprattutto per le temperature. E’ la mia prima gara con due gomme soft. Ho cercato di essere costante, poi quando o visto che avevo un po’ di vantaggio ho spinto. Una volta preso il gap sono tornato a gestire. Su questa pista dove Ducati era forte è stato importante vincere – Marquez ha poi continuato – I primi 2 giri ho aspettato, non sapevo come lavorava la gomma dietro. Ho visto che ero a posto ed ho fatto il giro forte. Ho visto che Miller mi aveva passato, ma andava più piano. Ho voluto fare come Jerez, fare il mio passo senza strafare. Ho spinto 3 o 4 giri e poi ho guidato pulito. In questo weekend abbiamo fatto un po’ più di fatica, abbiamo lottato per cercare il feeling. Nel warm up abbiamo fatto una piccola modifica ed ha funzionato.”

Marquez ha poi commentato la vittoria del fratello Alex in Moto2: “Oggi sono più contento per la vittoria di mio fratello. Gli serviva se l’è meritata, era un anno e mezzo che ci provava ma succedeva sempre qualcosa. Alex in MotoGP? mi piacerebbe, se vince e fa podi si, altrimenti no. Non serve essere mio fratello, ognuno ha il suo nome, deve fare come oggi ogni weekend.”


MotoGP | Gp Le Mans Gara: Marquez, “Era importante vincere” [VIDEO]
5 (100%) 1 vote[s]
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati