MotoGP | Gp Jerez Conferenza Stampa: Rossi, “Il mio obiettivo è di lottare per il campionato” [VIDEO]

"Una curva con il mio nome? Non mi piacerebbe" ha detto il pesarese

MotoGP | Gp Jerez Conferenza Stampa: Rossi, “Il mio obiettivo è di lottare per il campionato” [VIDEO]MotoGP | Gp Jerez Conferenza Stampa: Rossi, “Il mio obiettivo è di lottare per il campionato” [VIDEO]

MotoGP Gp Spagna Conferenza StampaValentino Rossi è stato uno dei protagonisti delle conferenza stampa di Jerez, quarta tappa del Motomondiale 2019.

Il centauro pesarese della Yamaha, reduce dal podio di Austin, cercherà di ripetersi. Il podio del Gran Premio delle Americhe ha dato la carica al dottore, che nella press conference ha così parlato.

“Sarà importante per capire se siamo veloci e se abbiamo migliorato la moto. Lo scorso anno fu un weekend difficile, non ero competitivo. Nelle prime gare sembriamo essere più competitivi e adesso forse capiremo quanto siamo più forti. Sono contento dell’avvio di stagione, perché sono sempre stato forte. Ho portato a casa un buon numero di punti, ma adesso parte l’inizio importante della stagione con piste che mi piacciono. Il mio obiettivo è di lottare per il campionato e l’atmosfera nel team è migliore anche grazie ai risultati”.

Nel corso del weekend verrà intitolata una curva di Jerez a Dani Pedrosa, il pesarese ha così commentato: “Sono contento che Dani Pedrosa abbia una curva con il suo nome qui a Jerez. Guidava molto bene qui, è stato uno dei migliori qui. Sinceramente non mi piacerebbe avere una curva con il mio nome. E’ la mia idea. Secondo me è meglio che le curve abbiano un nome diverso rispetto a quelle del pilota.

Nel corso della settimana Iker Casillas, portiere del Porto, è stato ricoverato per un infarto miocardico avuto nel corso di un allenamento, a riguardo Rossi ha detto: Ho sentito la notizia. So che sta bene, ma spero possa tornare a giocare. Sono cose che capitano anche se si uno sportivo. Anche se vivi una vita regolare sono cose che possono capitare. E’ lo stesso per tutti. Spero che possa tornare a giocare.”

Al pesarese è stato poi chiesto cosa è cambiato in termine di sviluppo vere un team satellite come Petronas invece che Tech3: “Avere 4 moto in griglia è bello, ed è bello avere un team come Petronas, ben organizzato e con tanti soldi che permette loro di acquistare gli ultimi aggiornamenti. E’ bello avere anche 2 piloti forti e veloci ed è molto positivo. Anche con Tech3 era una buona situazione, ma la situazione era un po’ diversa. Adesso possiamo lavorare insieme e adesso abbiamo anche un test Team con Folger che lavora bene. Credo che Yamaha abbia fatto diverse mosse positive. Folger ha testato al Mugello e ha provato alcune cose. Girerà anche a Misano. E’ importante avere un test team in Europa, perché in Giappone le piste sono diverse, è difficile provare lì. Non proveremo le novità che ha testato Folger in gare, probabilmente lo faremo nei test di Lunedì.

Al ‘Dottore’ è stato poi chiesto cosa ne pensa della situazione di Johann Zarco : “Tre bravi piloti come me, Lorenzo e Zarco abbiamo avuto problemi cambiando moto. La Yamaha ha alcuni punti deboli, ma è molto gentile con i sui piloti. E’ sempre difficile cambiare moto e sembra che la KTM sia molto diversa rispetto alla nostra. Secondo me Zarco ha già dimostrato di essere veloce, adesso ha bisogno di tempo per andare veloce con la KTM.”

I primo maggio ricorreva il 25 esimo anniversario della scomparsa di Ayrton Senna, questo il ricordo del nove volte iridato: “Penso che Senna sia uno dei piloti più iconici della storia, per diversi motivi. E’ una fonte di ispirazione per tutti. Ricordo bene quel giorno. Ero a Vallelunga e fu qualcosa che pensavi non fosse vero. Fu un weekend assurdo. Erano arrivati ad un punto in cui le F1 erano pericolosissime. Andò così e penso che sia stato un giorno molto triste per il motorsport. Hanno cambiato le regole per il futuro ma purtroppo troppo tardi.”


MotoGP | Gp Jerez Conferenza Stampa: Rossi, “Il mio obiettivo è di lottare per il campionato” [VIDEO]
5 (100%) 1 vote[s]
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati