MotoGP | Gp Austin Day 1: Morbidelli, “Giornata difficile per colpa delle buche” [VIDEO]

Dall'altra parte del box, Quartararo ha detto: "Era importante finire nella Top 10"

MotoGP | Gp Austin Day 1: Morbidelli, “Giornata difficile per colpa delle buche” [VIDEO]MotoGP | Gp Austin Day 1: Morbidelli, “Giornata difficile per colpa delle buche” [VIDEO]

MotoGP Gp delle Americhe Petronas Yamaha – Prima giornata di libere del Gran Premio della Americhe, terza tappa del Motomondiale 2019 positiva per i piloti del team Petronas Yamaha, entrambi hanno centrato la top ten.

Franco Morbidelli ha chiuso la prima sessione di libere con l’undicesimo tempo, mentre nel pomeriggio americano è riuscito a risalire in classifica fino all’ottava posizione.

Queste le parole di Franco Morbidelli: “Oggi è stata una giornata difficile perché abbiamo avuto alcuni piccoli problemi che ritengo abbiano rallentato i nostri progressi. Anche così, siamo stati in grado di entrare nella top 10 con un solo giro veloce alla fine, il che è un buon risultato. Ho bisogno di mettere più chilometri qui con questa moto, perché mi sento come se non avessi fatto abbastanza giri di fila per capire pienamente la pista. Dobbiamo continuare a lavorare perché abbiamo ancora margini di miglioramento. La difficoltà che abbiamo incontrato oggi sono stati i dossi, ce ne sono molti. Verso la fine della giornata abbiamo trovato una buona linea e continueremo a lavorare su quello domani. Vedremo cosa succede e se il tempo di oggi è sufficiente per qualificarsi per il secondo turno. ”

Dall’altra parte del box, Fabio Quartararo, è partito subito veloce chiudendo il primo turno in settima posizione. Nelle FP2, il francese ha chiuso ottavo.

Queste le parole di Fabio Quartararo: “Non siamo ancora ufficialmente in Q2, ma oggi la cosa più importante era finire nella Top 10 perché sappiamo che domani è probabile che piova. Ho fatto alcuni errori nei miei due giri più veloci, quindi sono abbastanza contento perché avevamo solo un pneumatico per impostare il nostro giro veloce. È molto bello finire nella Top 10 il primo giorno qui ad Austin. Questo circuito è molto fisico, ma mi sentivo bene sulla moto. Penso che sia uno dei circuiti più impegnativi dell’anno e sappiamo che è un buon test della nostra forma fisica, anche se penso che siamo abbastanza in forma. Vedremo in gara, ma è un circuito difficile “.


Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati