Superbike | Thailandia, FP: Bautista non si accontenta del miglior crono

Per lo spagnolo bisogna migliorare la rotazione della moto

Superbike | Thailandia, FP: Bautista non si accontenta del miglior cronoSuperbike | Thailandia, FP: Bautista non si accontenta del miglior crono

Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) chiude il primo giorno di prove libere al Circuito Internazionale di Chang in una posizione a cui sembra essersi abituato: la prima della classifica. Lo spagnolo si è imposto su Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) e sulle Yamaha. Anche se il distacco tra il leader e il secondo più veloce della gioranta è molto meno rispetto a quello che c’era in Australia, essendoci più equilibrio in pista, il Pirelli Thai Round preannuncia uno straordinario spettacolo.

Il layout del Buriram potrebbe valorizzare la potenza della Ducati V4 R grazie ai due lunghi rettilinei e proprio in questi due punti del circuito Bautista è riuscito ad ottenere un rilevante vantaggio su Rea. Eppure i tempi ci dimostrano che la Kawasaki è in grado di recuperare almeno un terzo del gap che ha nel quarto settore. L’attuale vantaggio potrebbe facilitare Bautista nel mantenere il comando in Thailandia, ma riuscirà a mantenere questo ritmo anche con il caldo nelle lunghe percorrenze?

“Abbiamo molti punti forti ma anche loro ne hanno rispetto a noi. Come ho detto durante l’inverno dobbiamo migliorare la rotazione. Sopratutto in questo tipo di pista dove ci sono molte curve dove bisogna chiudere molto, per questo serve una moto che giri bene”.

“Questo pomeriggio ho migliorato nel terzo e nel quarto settore ma non abbastanza. Penso che possiamo lavorare ancora sulla moto per migliorare questo aspetto” ha aggiunto lo spagnolo.

Bautista ha spiegato che sta ancora cercando i parametri per affrontare le gare in Buriram: “È diverso correre su questa pista con una MotoGP™ per cui ho ancora bisogno di alcuni giri per adattare il mio stile a questo circuito e trovare i punti di riferimento. Ho lavorato sulla moto, non ho fatto grandi modifiche, solo nel set-up per adattarlo a questo tracciato. Poi nel pomeriggio abbiamo provato diversi tipi di gomme, soptrattutto al posteriore, per vedere come lavorassero se le nuove mescole che Pirelli ha portato qui. Ci sono stati punti positivi e punti negativi, dobbiamo ancora decidere il programma per domani e per domenica”.

Superbike | Thailandia, FP: Bautista non si accontenta del miglior crono
1 (20%) 1 vote
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike

Superbike | Thailandia: Bautista cerca conferme

Il ducatista affronta il secondo Round della stagione con l’obiettivo di mantenere alta la concentrazione
Condividi su WhatsApp Dopo la tripletta di Phillip Island, Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) si prepara ad affrontare il