MotoGP | Gp Qatar Gara: Vinales, “Dobbiamo capire cosa è successo e migliorare”

Lo spagnolo della yamaha dopo la partenza della pole ha chiuso in settima posizione

MotoGP | Gp Qatar Gara: Vinales, “Dobbiamo capire cosa è successo e migliorare”MotoGP | Gp Qatar Gara: Vinales, “Dobbiamo capire cosa è successo e migliorare”

MotoGP Gp Qatar Monster Yamaha GaraMaverick Vinales ha chiuso il Gran Premio del Qatar, prima tappa del Motomondiale 2019, in settima posizione.

Lo spagnolo della Yamaha, che scattava dalla pole, è stato autore di una brutta partenza, a causa della quale ha perso sin da subito diverse posizioni. Nel corso della gara poi non è mai riuscito a tenere il passo del gruppo di testa, ‘galleggiando’ per tutta la corsa nelle posizioni di metà classifica. Il problema raccontato del #12 sembra essere un’eccessiva usura alla gomma posteriore.

Queste le parole di Maverick Vinales: “E’ stata una gara difficile. Il problema è il grip al posteriore, dove dobbiamo migliorare. Nel corso delle libere, quando posso guidare da solo alla mia maniera riesco ad essere veloce, ma nel gruppo è difficile tenere il mio stile. Dobbiamo capire cosa è successo e migliorare. In partenza sono andato sullo sporco e ho perso alcune posizioni ma non è quello il problema. Dobbiamo capire cosa è successo e migliorare.”

MotoGP | Gp Qatar Gara: Vinales, “Dobbiamo capire cosa è successo e migliorare”
5 (100%) 1 vote[s]
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    nandop6

    10 marzo 2019 at 23:40

    Ma non era la migliore Yamaha che aveva mai guidato????

  2. Avatar

    ligera

    13 marzo 2019 at 18:33

    Vinales ti ha spiegato perchè non ha fatto una buona gara. Girando da solo, riesce ad ottenere ottime prestazioni, anche nelle simulazioni gara, quando gira coi rivali non può mantenere il suo stile di guida e sorgono i guai.
    Sinceramente, tutti voi scrivete di una gran gara di Vale, io ne ho vista una diversa. Per tutto il tempo è rimasto agganciato ai primi perchè i primi passeggiavano, non ha mai fatto vedere di potere entrare in lotta (come ha fatto Rins ad esempio). Ha sacrificato tutti i turni di prove per trovare la soluzione che gli permettesse di conservare le gomme e poi fa una gara anonima, mai uno spunto degno della sua fama. Capisco che dopo anni di delusioni, l’arrivare primo tra le Yamaha possa essere visto come un successo dai tifosi, ma a me è parsa una gara senza sapore. Se Vinales fosse partito meglio, forse ci avrebbe fatto divertire di più, vedremo nelle prossime gare, ma, a differenza di Vale e dei suoi tifosi che gridano di avere ragione su quanto detto sin qui, io ritengo che non possa essere una sola gara a fare testo. Che il 4 in linea Yamaha abbia fatto il suo tempo? forse, ma se poi passano al 4 a V, il telaio avraà ancora quella proverbiale maneggevolezza che ne ha contraddistinto le prestazioni sino ad oggi o diverrà più simile alla concorrenza con anni da recuperare rispetto ai rivali?
    Voi sapete cosa voleva Vale dalla Yamaha visto che sostiene di essere ancora al livello dello scorso anno?

    Grandissima Ducati
    Grandissimo Dovizioso

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati