MotoGP | Gp Qatar Day 1: Iannone, “Con queste temperature la gomma media non è la più performante”

"Abbiamo conservato una gomma morbida per domani", ha aggiunto l'italiano del team Aprilia

MotoGP | Gp Qatar Day 1: Iannone, “Con queste temperature la gomma media non è la più performante”MotoGP | Gp Qatar Day 1: Iannone, “Con queste temperature la gomma media non è la più performante”

MotoGP Aprilia Gresini Qatar GP – Inizio in salita per Andrea Iannone nelle libere del Gran Premio del Qatar, appuntamento inaugurale del mondiale 2019 di MotoGP. Nonostante le buone indicazioni della FP1, infatti, l’italiano non è riuscito ad andare oltre la diciannovesima piazza, accusando un gap dalla vetta vicino ai due secondi.

Da notare, però, come l’alfiere del team Aprilia abbia utilizzato una sola gomma morbida al posteriore, aspetto che potrebbe premiarlo nel corso della giornata di domani, soprattutto se la pista dovesse velocizzarsi rispetto alle due sessioni di lavoro odierne.

“Non è andata male, considerando che non ho utilizzato due gomme morbide per il time attack come gli avversari ma solo una”, ha dichiarato Andrea Iannone al termine delle libere andate in scena oggi pomeriggio a Losail. “Con queste temperature la gomma media non è la più performante, l’abbiamo visto anche durante i test. Potrebbe essere un azzardo ma ho l’abitudine di lavorare sempre pensando alla gara.

“Chiaramente in queste condizioni diventa difficile migliorare nelle prossime FP3 i tempi fatti segnare oggi, ma questo non significa che non ci proverò. Abbiamo anche lavorato per migliorare il turning, e abbiamo trovato qualche modifica che ci aiuta ma ci fa perdere un po’ di grip, domani metteremo insieme le varie soluzioni per sfruttare al meglio il pacchetto”, ha concluso.

Andrea Iannone
Posizione:
19°
Tempo in combinata FP1/FP2: 1’55″432 (+2.052)

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati