MotoGP | Gp Qatar Day 1: Bagnaia, “Il passo è buono, ma c’è tanto da lavorare”

Il pilota del team Ducati Pramac ha chiuso la prima giornata di libere con il 14esimo tempo

MotoGP | Gp Qatar Day 1: Bagnaia, “Il passo è buono, ma c’è tanto da lavorare”MotoGP | Gp Qatar Day 1: Bagnaia, “Il passo è buono, ma c’è tanto da lavorare”

MotoGP Gp Qatar Ducati Pramac Day 1 -Francesco Bagnaia al debutto in un weekend di gara della MotoGP, ha chiuso la prima giornata di libere in quattordicesima posizione.

Il pilota del team Ducati Pramac sta continuando ‘l’apprendistato’ in sella alla sua GP18. Ha lavorato sul passo gara nelle FP1 mentre nelle FP2 ha fatto una prova di time attack senza però riuscire ad essere incisivo. Nelle FP3 dovrà cercare di migliorare il proprio tempo per cercare di entrare in Q2.

Queste le parole di Francesco Bagnaia: “Non mi aspettavo un primo giorno così di fuoco. Noi abbiamo fatto il nostro, siamo migliorati, soprattutto in ingresso. Ovviamente ci manca ancora abbastanza, però oggi abbiamo fatto un passo avanti importante e domani continueremo così. In Malesia il time attack mi era riuscito bene qui invece ancora si può migliorare. Tutti hanno usato la soft per farlo e probabilmente con la nostra moto è meglio, soprattutto in percorrenza. C’è ancora tempo e domani mattina vedremo come fare. Il passo è buono e questo è l’importante. E’ bello stare in pista con grandi campioni, ma quando entro in pista non c’è mai nessuno. Fortunatamente in gara non sarà così, o meglio se sarà così vorrà dire che sono davanti. Non riesco a vedere niente o a prendere riferimenti, domani dovremo essere più furbi.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati