MotoGP | Test Qatar Day 3: Bagnaia, “Mi sento pronto per la prima gara? Sì”

Il pilota torinese ha chiuso la terza giornata di test con il tredicesimo tempo

MotoGP | Test Qatar Day 3: Bagnaia, “Mi sento pronto per la prima gara? Sì”MotoGP | Test Qatar Day 3: Bagnaia, “Mi sento pronto per la prima gara? Sì”

MotoGP Test Losail Ducati Pramac Day 3 Francesco Bagnaia ha chiuso la terza ed ultima giornata di test Irta in Qatar con il tredicesimo tempo a 866 millesimi dalla vetta.

Nel day 3 dei test il Campione del Mondo in carica della Moto2 si è concentrato principalmente sulla simulazione di gara, completando un log run da 17 giri, con risultati molto incoraggianti. Nel corso della giornata ha tentati un solo attacco al tempo e questo è il motivo della posizione ‘attardata’ in classifica. Tra due settimane si correrà la prima gara della stagione, ma il pilota torinese si sente pronto.

Queste le parole di Francesco Bagnaia: “Sono soddisfatto. Durante il long run ho avuto un buon passo, sono partito molto forte poi quando il pneumatico è calato sono riuscito a rimanere sui tempi buoni. Non mi aspettavo di riuscirci. Nei primi giri sono andato con cautela, è diverso dalla Moto2, ci sono tanti fattori di cui tenere conto, ci sono le mappe e bisogna capire le gomme. E’ stata una giornata sicuramente più positiva rispetto al primo giorno e rispetto a ieri. Oggi abbiamo fatto un solo attacco al tempo, è un po’ poco ma era meglio concentrarsi sul passo gara, anche perché tra due settime c’è la gara e quella è la cosa fondamentale. Abbiamo già visto in Malesia che quando facciamo il time attack siamo competitivi. Oggi l’avrei potuto fare, ma non sono riuscito a spingere al 100%, secondo me ne avrei dovuto fare un altro, ma abbiamo capito cose interessanti e sono contento.Pronto per la prima gara in MotoGP? Fisicamente sicuramente sì, dipende con che tempi. Però con gli stimoli diversi, cambia un po’ tutto il clima e solitamente riesco a dare un po’ di più, quindi penso di essere pronto. Secondo me oggi è stata una giornata dedicata ai long run per quasi tutti, quello che mi ha sorpreso di più è stato Quartararo che è andato forte, quasi da podio. Anche Rins e Vinales sono messi molto bene.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati