Superbike | Phillip Island, Gara1: prima vittoria per Bautista

Lo spagnolo si impone davanti a Rea e a uno strepitoso Melandri

Superbike | Phillip Island, Gara1: prima vittoria per BautistaSuperbike | Phillip Island, Gara1: prima vittoria per Bautista

Ducati e Bautista impongono il loro ritmo nella prima gara del Yamaha Finance Australian Round, a Phillip Island: lo spagnolo ha corso una gara alla “Rea”, ovvero è scattato forte al via, si è liberato delle due Kawasaki ufficiali ed ha condotto una gara in solitaria, tagliando il traguardo oltre quindici secondi di vantaggio.

Una prova di forza che va al di là del potenziale della V4 ed è quindi ampio merito di Bautista: Rinaldi e Davies per dire hanno fino la corsa al nono e decimo posto, con il gallese che accusa addirittura 27 secondi.

Imprendibili, come ha detto onestamente e sportivamente a fine gara Jonathan Rea, che si è dovuto accontentare di una seconda posizione è che nei primi giri ha dovuto fare il conti con Haslam.
Il compagno di team sembra, almeno in questa fase della stagione, non voler fare da scudiero, anzi ha attaccato più volte Rea prima di sbagliare una staccata e finire così la sua gara.

Sorride invece Marco Melandri per il terzo psoto arrivato nelle fasi finali quando ha regolato prima Sykes e Razgatlioglu e poi la R1 di Alex Lowes.
Particolarmente bello il duello con il pilota inglese che chiude anche davanti al compagno di squadra Van der Mark, in sella alla terza Yamaha nei primi cinque posti.

Sesto posto per Razgatlioglu, alfiere del team italiano Turkish Puccetti che ha corso tre quarti di gara incollato alle altre due Kawasaki.
Nel finale ha pagato l’usura delle gomme ma è stato bravo a mettersi alle spalle Tom Sykes, che da parte sua ha sopperito con il talento la mancanza di velocità di una BMW che paga oltre 10 km/h rispetto alle avversarie.

Ottavo posto per Sandro Cortese con l’altra R1 del Team GRT), davanti a Michael Ruben Rinaldi, nono con la V4 di Barni.
Deludente decimo posto per Chaz Davies che non è mai nel vivo della gara, si è beccato quasi mezzo minuto dal compagno di squadra, ma soprattutto non ha mai dato l’impressione di riuscire a guidare la V4 con il feeling giusto.

Superbike | Phillip Island, Gara1: prima vittoria per Bautista
5 (100%) 2 vote[s]
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

4 commenti
  1. Avatar

    MSC crociere

    23 febbraio 2019 at 07:25

    Grande Bautista!! Finalmente quest’anno scopriremo se Rea è davvero fenomeno o se era il livello della sbk ad essere basso..intanto Forza Bautista!

  2. Avatar

    un meccanico della dacia logan

    23 febbraio 2019 at 15:00

    Ciao.
    L’anno scorso prima pagina di Gazzetta per la doppia vittoria di Marco. Spero che si ripeti domani e che la stampa corazzata si motivi a seguire questo stupendo sport.
    Bravo Bautista bravo Melandri é sempre un piacere apprezzare il tuo modo di guidare

  3. Avatar

    nandop6

    23 febbraio 2019 at 17:05

    Bravissimi Bautista e Dall’Igna, bravo anche Melandri.

    • Avatar

      fatman

      23 febbraio 2019 at 21:13

      …ma pensa al geriatra e mangiati una m€rd@…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati