Superbike | Phillip Island, Gara1: esordio da sogno per Bautista

Lo spagnolo conquista subito la prima vittoria per la Ducati con ampio margine su Rea

Superbike | Phillip Island, Gara1: esordio da sogno per BautistaSuperbike | Phillip Island, Gara1: esordio da sogno per Bautista

Per Alvaro Bautista non ci poteva essere debutto migliore: al suo esordio nel Campionato mondiale MOTUL FIM Superbike lo spagnolo ottiene una convincente vittoria in nella prima gara del Yamaha Finance Australian Round, a Phillip Island.

Lo spagnolo ha tenuto infatti il comando della corsa fin dall’inizio, guidando già con un ottimo ritmo, grazie al quale ha accumulato alla fine ben 14 secondi di vantaggio su Rea, secondo.

In sella alla sua nuova Ducati Panigale V4 R firma così un record che in passato hanno ottenuto leggende come John Kocinski a Misano nel 1996 e Max Biaggi nel 2007.

“Il feeling era buono, sono felice di questa vittoria perché è la prima nel World Superbike. Abbiamo lavorato duramente durante i test invernali. Il mio team e Ducati hanno fatto di tutto per darmi una moto competitiva per la prima gara” – ha detto Bautista – “È la prima volta che questa moto corre su questa pista ma mi sono sentito molto bene fin dai primi giri. Posso mantenere un passo veloce per molti giri, anche se non facile perché devi spingere di continuo! Vedremo domani perché penso che altri piloti nella Tissot Superpole spingeranno di più essendoci meno giri. In ogni caso, proveremo a mantenere questo ritmo anche nelle prossime due gare”.

Con questo risultato il ducatista non delude le aspettative create al suo arrivo nel team Aruba e diventa il primo nella storia ad a vincere, arrivando dalla MotoGP, alla prima gara nel World Superbike.
È anche il primo rookie spagnolo su Ducati a registrare il tempo più veloce sulla pista di Phillip Island dopo Ruben Xaus nel 2001. Questa vittoria è la terza consecutiva per la Ducati sulla pista australiana

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati