Superbike | Phillip Island FP: Bautista si prende la prima giornata di libere

Il ducatista precede le Kawasaki di Rea e Haslam

Superbike | Phillip Island FP: Bautista si prende la prima giornata di libereSuperbike | Phillip Island FP: Bautista si prende la prima giornata di libere

L’edizione 2019 del Campionato del mondo MOTUL FIM Superbike ha preso ufficialmente il via stanotte (ora italiana) a Phillip Island con le prime due sessioni di prove libere cha hanno riconfermato quanto visto nei test di inizio settimana.

Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati) é infatti ancora al comando della classifica delle combinate, davanti alle due Kawasaki ufficiali di Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) e di Leon Haslam.

Sembra che la sfida tra lo spagnolo e il Campionissimo sia iniziata già dalla prima giornata ufficiale di campionato.

Il distacco tra i due è davvero minimo: appena 0.014 secondi li separano, con Haslam che è riuscito a migliorarsi molto dalla prima alla seconda sessione.
Continua invece a faticare Chaz Davies non ancora nel pieno della sua forma fisica e con alcune difficoltà di adattamento alla moto chiude col 14esimo tempo.

Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) continua a sviluppare spingendo al massimo la sua BMW ma senza registrare un miglioramento significativo nella prova pomeridiana e conferma il quarto tempo di giornata.
Anche il suo compagno di squadra Markus Reiterberger sta lavorando per valorizzare tutto il potenziale della moto tedesca ma non riesce a fare nessun passo avanti durante gli ultimi 20 minuti fermandosi all’ottava piazza a più di mezzo secondo dal leader della giornata Bautista.

Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team) balza in quinta posizione superando le difficoltà avute nella FP1. Il pilota inglese continua a migliorare i suoi tempi pur essendo stato protagonista di una scivolata a metà della sessione pomeridiana. Anche il pilota olandese Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Team) è riuscito a fare un importante passo avanti nella FP2 pur rimanendo in nona posizione.

Dopo essere stato il pilota Yamaha più veloce della mattinata, Sandro Cortese (GRT Yamaha WorldSBK) conclude la sua prima giornata di prove libere in classe regina col sesto crono. Il tedesco sembra aver capito come gestire la sua YZF R1. Non riesce ancora a brillare invece il suo compagno di squadra Marco Melandri, solo in 13esima posizione.

A confermare il potenziale della moto della casa alata ci pensa Leon Camier (Moriwaki Althea HONDA Team) consolidando i buoni tempi registrati nelle FP1 e si piazza al sesto posto nella classifica delle combinate. L’altro pilota della casa giapponese, Kiyonari è uno dei grandi nomi tornati a far parte del campionato e sta ancora cercando di riprendere il ritmo. Durante la sessione del pomeriggio il pilota Honda è caduto quando la sessione stava giungendo al termine.
Completa la top 10 il pilota turco Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing) che con la sua Kawasaki distaccandosi di 0.800 secondi dal leader della classifica.
La prima giornata è andata, Alvaro Bautista ha ufficialmente iniziato la sua avventura nel Campionato WorldSBK e Jonathan Rea deve iniziare a preoccuparsi perché la sfida sarà agguerrita. Leon Haslam, Tom Sykes e Alex Lowes non staranno di certo a guardare la battaglia tra lo spagnolo e il nord-irlandese ma si uniranno alla corsa verso la vittoria.

I prossimi appuntamenti vedranno i piloti scendere in pista oggi a mezzanotte (ora italiana) con la terza sessione di libere, e poi domani a partire dalle 2:15 con la Tissot- Superpole.
La gara invece partirà alle 5:00.

Superbike | Phillip Island FP: Bautista si prende la prima giornata di libere
5 (100%) 2 vote[s]
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati