MotoGP | Presentazione Honda Repsol: Lorenzo, “Sono orgoglioso di essere in questo team”

Parlando dell'infortunio ha aggiunto: "Sono cose che capitano, bisogna essere positivi"

MotoGP | Presentazione Honda Repsol: Lorenzo, “Sono orgoglioso di essere in questo team”MotoGP | Presentazione Honda Repsol: Lorenzo, “Sono orgoglioso di essere in questo team”

MotoGP Presentazione Repsol Honda 2019 – Nella sede di Madrid di Repsol è stata svelata la nuova Honda che prenderà parte al Motomondiale 2019. Grande attenzione ovviamente rivolta a Jorge Lorenzo, neo acquisto della casa dell’Ala Dorata dopo i due anni in Ducati.

Il maiorchino è reduce da un infortunio alla mano che lo costringerà a saltare i test di Sepang in programma il prossimo 6 febbraio.

“Sto bene più o meno” ha iniziato Jorge Lorenzo e ha poi aggiunto: “Questi colori mi piacciono è un onore stare qui con tutti questi campioni. E’ un nuovo livello. In passato sono stato fortunato ad essere in team con una grande storia, ma il team Repsol è di un altro livello. C’è tanta gente nel box pronta a parlare di cosa ho bisogno e a farlo subito. Questo è uno sogno per qualsiasi pilota. Essere qui a 30 anni è stato un bene perché sono più maturo. Ovviamente c’è della pressione a stare in questo team, ma è diverso quando arrivi per la prima volta in una nuova squadra”.

Parlando dell’infortunio il maiorchino ha detto: “Fa male, non posso toccare il braccio. Non mi aspettavo questo infortunio ma sono cose che capitano, bisogna essere positivi. E’ complicata la rottura dello scafoide, ci sono tecnologie avanzate, mi hanno messo un chiodo per recuperare più velocemente, ma solitamente ci vogliono tanti mesi per recuperare al 100%. Non sarò a Sepang, tornerò in pista per i test in Qatar. In un mese cercherò di essere a posto.”

Lo spagnolo ha poi parlato delle prime sensazioni in sella alla moto e di Dani Pedrosa: “E’ presto per parlare di come mi sento con la moto, perchè nei test non ero al 100%, quindi non ho potuto spingere al massimo, ero al 80% e devo dire che mi è piaciuto quello che ho provato. La moto non è perfetta ma mi è piaciuto come lavorano nel box. ai fan del Motomondiale piacerebbe avere Dani qui quindi è strano. Ma ho avuto questa opportunità e non potevo dire di no. Lui ha deciso di ritirarsi dopo anni di sacrifici noi dobbiamo accettarlo, siamo fortunati di poter fare questo lavoro. Sono orgoglioso di stare in questo team.”

MotoGP | Presentazione Honda Repsol: Lorenzo, “Sono orgoglioso di essere in questo team”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

6 commenti
  1. TONYKART

    23 gennaio 2019 at 20:40

    capisco che non ammettera’ mai che le ha prese da dovizioso,ma ha anche un po rotto con questa scusa che in ducati non lo ascoltavano e invece in honda lo ascoltano e sono pronti subito,voglio proprio vedere quando inizia la stagione e inizia a prenderle da marquez come si iniziera’ a lamentare del team…..

    • fatman

      24 gennaio 2019 at 12:29

      …sei proprio sicuro che le prenderà da Marc? Guarda che non è mica il geriatra…

      • TONYKART

        24 gennaio 2019 at 18:22

        secondo me si,l unica cosa che sono sicuro e’ che il pagliaccio ci fara’ tanto ridere anche quest anno con le sue figuracce e le sue scuse ahahahahah

    • nandop6

      24 gennaio 2019 at 19:10

      Ma come in Ducati non lo ascoltavano…. la Ducati non è vincente per merito suo????

  2. ueueue

    24 gennaio 2019 at 18:58

    Per me è molto orgoglione..

  3. nandop6

    24 gennaio 2019 at 19:14

    ma il team Repsol è di un altro livello.

    Ma va????

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati