MotoGP | Luca Cadalora: “Con Rossi è nata un’amicizia che vorrei rimanesse per sempre”

Cadalora ha aggiunto: "Guardando i meccanici di Vale ho capito perché Doohan mi dava la paga"

MotoGP | Luca Cadalora: “Con Rossi è nata un’amicizia che vorrei rimanesse per sempre”MotoGP | Luca Cadalora: “Con Rossi è nata un’amicizia che vorrei rimanesse per sempre”

Yamaha MotoGP – Ieri abbiamo scritto della separazione consensuale tra Valentino Rossi e il suo “coach” d’eccezione, Luca Cadalora, quest’ultimo tre volte campione del mondo (clicca qui per saperne di più).

Cadalora lascia per motivi personali e in un’intervista ha voluto sottolineare come con Rossi rimarrà grande stima ed amicizia e che negli ultimi tre anni è stato come essere in sella con lui. Ecco cosa ha risposto il modenese ad Antonio Boselli di Sky Sport.

“Ho deciso di prendermi…un pausa. Sono stati tre anni intensi, accanto ad un campione straordinario, non solo come pilota, ma anche come persona. E’ stato questo che mi ha permesso di durare tre anni. Io di solito mi stufo presto delle cose e questo ha sorpreso sia me che Vale. Lui è fantastico. Noi piloti siamo un po’ viziati. Facciamo le cose con la spinta dentro, poi magari sentiamo altre esigenze e cambiamo. Credo che la cosa più giusta sia quella di lasciarci così in bellezza, in armonia. Non ci allontaniamo come persone. E’ nata un’amicizia che vorrei rimanesse per sempre”

Voglia di stare a casa…

“Sono tante gare. Una stagione è lunga. Ho bisogno di stare a casa e seguire i miei affetti e le mie attività personali. Ma lascio il ruolo a Idalio Gavira che ieri mi ha affiancato e oggi è andato in pista da solo. Secondo me potrà contribuire come ho fatto io”

Cosa porterai con te di questa esperienza?

“Dal punto di vista tecnico un mare di cose. Il rapporto con la Yamaha, il lavoro con loro, nel box, con i tecnici, con Valentino. Io di tecnica sono appassionatissimo. E’ stato il massimo”

E dal punto di vista umano?

“Qualcosa di straordinario. Sono stato legatissimo a Vale, ai suoi amici, al suo staff, abbiamo riso e abbiamo lavorato sodo. Guardando i meccanici di Vale (il gruppo storico degli australiani ndr) ho capito perché Doohan mi dava la paga. E’ stato tutto bellissimo. Questa esperienza mi ha allungato la carriera di tre anni. E’ stato come essere sempre in moto con Vale.”

MotoGP | Luca Cadalora: “Con Rossi è nata un’amicizia che vorrei rimanesse per sempre”
4 (80%) 3 votes
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

5 commenti
  1. fatman

    30 novembre 2018 at 15:35

    Visti i risultati meglio così…

    • TONYKART

      1 dicembre 2018 at 13:26

      Probabilmente ha capito rossi non può più vincere ,inutile perdere tempo …

  2. nandop6

    1 dicembre 2018 at 20:46

    Infatti, non si capisce perchè continuate voi……

  3. TONYKART

    3 dicembre 2018 at 14:07

    Ronnie, esistono i commenti su rossi perché lo tengono in piedi gente come voi e giornalisti falliti lecchini altrimenti per i risultati che ha in pista da più di dieci anni non avrebbe molto spazio se fosse un altro

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati