Moto2 | Test Jerez: Di Giannatonio, “All’inizio la moto mi sembrava una Ferrari!”

Diggia ha concluso la tre giorni di test con un buon quarto tempo nelle combinate

Moto2 | Test Jerez: Di Giannatonio, “All’inizio la moto mi sembrava una Ferrari!”Moto2 | Test Jerez: Di Giannatonio, “All’inizio la moto mi sembrava una Ferrari!”

Il pilota del team Speed Up Racing, Fabio Di Giannantonio, si è detto molto soddisfatto del lavoro svolto in questi tre giorni di test sul circuito di Jerez. Inizialmente non è stato facile adattarsi alla nuova moto, ma il fatto di aver trovato un buon feeling sia sull’asciutto che sul bagnato, permettono a Diggia di affrontare i prossimi test (27-28 novembre a Valencia) con ancora più motivazione:

“All’inizio non mi aspettavo un buon inizio perché non ho mai usato una 600cc, la moto più veloce che ho provato è stata una Moto3! Infatti quando sono salito su questo moto è stato incredibile, mi sembrava una Ferrari perché andava molto veloce. Sono contento perché ho trovato la giusta posizione sulla moto, ieri sull’asciutto ero molto veloce, quasi ad un secondo dal primo. Oggi con il bagnato avevo un buon feeling ma quando apri il gas devi stare attento perché la moto tende a scivolare quindi questa è la cosa principale su cui lavorare. Alla fine è una moto, quindi si tratta solo di divertirsi e andare veloce”.

Moto2 | Test Jerez: Di Giannatonio, “All’inizio la moto mi sembrava una Ferrari!”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati