MotoGP | Valencia Test mattina: Il meteo rallenta i piani, al momento Petrucci il più veloce

L'azione in pista è iniziata solo intorno alle 12.30, debutto per Bagnaia su Ducati e Lorenzo sulla Honda

MotoGP | Valencia Test mattina: Il meteo rallenta i piani, al momento Petrucci il più veloceMotoGP | Valencia Test mattina: Il meteo rallenta i piani, al momento Petrucci il più veloce

MotoGP Valencia Test mattina – Con i test IRTA di Valencia inizia ufficialmente il Motomondiale 2019. Tanti cambi di ‘casacca’ e ben 4 esordienti in classe regina.

Ricapitolando i cambi di moto, il più importante è sicuramente quello di Jorge Lorenzo che passa dalla Ducati alla Honda. Il suo posto nel team ufficiale è stato preso da Danilo Petrucci, che ha lasciato una sella libera nel team Pramac affidata a Francesco Bagnaia. Cambio di casacca anche per Johann Zarco che passa dal team Tech3 a KTM, liberando un posto affidato al rookie Miguel Oliveira. Andrea Iannone passa da Suzuki ad Aprilia, al suo posto sulla moto di Hamamatsu Joan Mir. Cambio di squadra anche per il nostro Franco Morbidelli, che dal team Marc VdS, che ha lasciato la MotoGP, è passato al neonato team Petronas SIC. Al suo fianco il quarto rookie, Fabio Quartararo. Karel Abraham nel 2019 correrà nel team Avintia.

L’azione in pista della prima giornata di test è iniziata molto tardi a causa delle condizioni della pista. Durante la notte a Cheste è piovuto, e ha lasciato il circuito umido nelle prime ore della giornata. Il primo pilota a scendere in pista è stato Johann Zarco, che intorno alle 11.45 ha completato i primi giri in sella alla sua nuova KTM RC16, L’azione in pista è iniziata solo intorno alle 12.30 quando insieme al francese sono scesi in pista ai Michele Pirro e Stefan Bradl.

Per quanto riguarda il programma di lavoro della giornata, in realtà non sono previste grandi rivoluzioni sulle moto, rispetto a a quelle che abbiamo visto domenica. Si cerca principalmente di migliorare il feeling all’anteriore, lavorando sulla rigidità del telaio, e si cerca di migliorare il consumo della gomma posteriore con interventi mirati sul forcellone e sull’elettronica.

Interessante il box della Honda che già da questo test schiera un vero e proprio arsenale. Marc Marquez ha a disposizione tre moto, mentre Jorge Lorenzo due, entrambe inversione 2018 con due diversi serbatoi. Due moto diverse anche per l’Aprilia, con Iannone che ha a disposizione la versione 2017 e una variante ‘ibrida’.

Alle 13.00 solo 14 piloti sono scesi in pista. La migliore prestazione è di Danilo Petrucci che ha fermato il cronometro sul 1:32.861. Facendo un confronto con le FP4 di sabato scorso, l’unica sessione condizioni simili ad oggi del weekend, ha girato a circa mezzo secondo dalla migliore prestazione di Marc Marquez.

Alle spalle del ternano, a circa un decimo c’è la KTM di Pol Espargarò, seguito dal fratello Aleix Espargarò, Stefan Bradl e Andrea Dovizioso. Il tester della Ducati è attualmente sesto, seguito da Franco Morbidelli, per la prima volta in sella alla Yamaha. Johann Zarco è attualmente ottavo .

Debutto in pista per Joan Mir e Francesco Bagnaia che attualmente occupano la nona e l’undicesima posizione. Pochi minuti prima delle 13 è sceso in pista anche Jorge Lorenzo che è attualmente decimo.

MotoGP | Valencia Test mattina: Il meteo rallenta i piani, al momento Petrucci il più veloce
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

1 commento
  1. Ronnie

    21 novembre 2018 at 07:38

    Lorenzo è in silenzio stampa fino a gennaio! In poche parole di paragoni tra Ducati e Honda non se possono fare…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati