MotoGP | Gp Valencia Gara: Vinales, “La caduta? Causata da un problema tecnico” [VIDEO]

Lo spagnolo pensa al 2019: "l'obiettivo è creare una buona squadra"

MotoGP | Gp Valencia Gara: Vinales, “La caduta? Causata da un problema tecnico” [VIDEO]MotoGP | Gp Valencia Gara: Vinales, “La caduta? Causata da un problema tecnico” [VIDEO]

MotoGP Gp Valencia Yamaha GaraMaverick Vinales ha chiuso il Gran Premio di Valencia, ultima tappa del Motomondiale 2018, tra la ghiaia.

Il pilota spagnolo è stato uno dei, purtroppo tanti, piloti ad essere caduto prima che la gara venisse interrotta a causa delle proibitive condizioni meteo. Il #25, a differenza di altri, è caduto ad alta velocità, distruggendo la moto e non potendo quindi ripartire. Fortunatamente nella caduta non ha riportato infortuni.

Si chiude così la difficilissima stagione di Maverick Vinales, che da martedì si concentrerà sul 2019, nei test di Valencia, rivoluzionando il suo box, con il cambio del campo tecnico, e cambiando anche numero. Lo spagnolo utilizzare il #12.

Queste le parole di Maverick Vinales: “Il voto della stagione per me è 5. Una vittoria non alza il voto, quando in molte gare ho fatto decimo e nono. Non c’è da essere contenti quando la stagione non va bene. Sono riuscito a vincere una gara e fare una pole e penso che questo sia un bene per la Yamaha e per la fiducia che hanno loro in me.”

Parlando della gara ha detto: “La caduta è il risultato di un problema elettronico che avevamo, non so se un sensore fosse danneggiato, ma la moto ha dato la potenza in un modo molto strano. La moto in rettilineo non mi dava tutta la potenza. Ho insistito per recuperare e sono volato via. Il problema ha influito sul controllo di trazione. Ci ho messo un po’ a capire come guidare, poi una volta capito ho iniziato a recuperare posizioni.”

Parlando del prossimo anno, lo spagnolo ha detto: “.Penso che il nuovo motore funzionerà e potremo fare dei bei tempi. Il mio obiettivo principale per il prossimo anno è quello di trovare una buona atmosfera nel gruppo e di essere più vicino a loro, per migliorare la messa a punto della moto.”


Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

4 commenti
  1. Avatar

    TONYKART

    18 novembre 2018 at 22:00

    se riesci a tornare vincente con yamaha possono succedere due cose,rossi come quest anno ti toglie il materiale che ti fa andare forte,yamaha non da piu’ ascolto a rossi e sei libero di correre come sai fare,non ne sono certo che yamaha abbia imparato la leione,hanno la ya mafia in casa

    • Avatar

      fatman

      19 novembre 2018 at 07:49

      …vedrai che per due anni non vincerà una mazza causa prese di posizione del geriatra: punterà i piedi come un bambino piccolo e Yamaha si venderà nuovamente per un paio di cappellini in più!!!

  2. Avatar

    ueueue

    19 novembre 2018 at 00:52

    Hahaha sparati scarto

    • Avatar

      fatman

      19 novembre 2018 at 10:41

      …mangiati una m&rd@ e lascia stare Tony che ha sempre ragione…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati