MotoGP | Gp Valencia Gara: Espargarò, “E’ stato incredibile, surreale” [VIDEO]

Lo spagnolo ha portato per la prima volta la KTM sul podio della classe regina

MotoGP | Gp Valencia Gara: Espargarò, “E’ stato incredibile, surreale” [VIDEO]MotoGP | Gp Valencia Gara: Espargarò, “E’ stato incredibile, surreale” [VIDEO]

MotoGP Gp Valencia KTM Gara – Pol Espargarò ha chiuso il Gran Premio di Valencia, ultima tappa del Motomondiale 2018, in terza posizione.

Gara difficilissima quella di Cheste a causa delle condizioni meteo, che hanno obbligato la commissione gara ad interrompere la corsa. Nella prima parte di gara, dopo un’ottima partenza era riuscito a mettersi in lotta per le prime posizioni con Marc Marquez. A causa delle condizioni è però scivolato, riuscendo a ripartire subito. Dopo la bandiera rossa lo spagnolo è andato con più cautela conquistando il primo podio in carriera in classe regina e portando la moto della casa austriaca per la prima volta sul podio della MotoGP.

Queste le parole di Pol Espargaro:”Non so se questo è reale. E’ stato incredibile. L’ultimo giro è stato lunghissimo, non finiva mai. E’ stato come fare tre giorni di test in un giro. La moto funziona. Per tutto il weekend siamo andati bene, abbiamo faticato sull’asciutto. Ero contento prima della gara, sapevo che poteva andare bene, ma non così. Nella prima parte ho lottato con Marquez, poi sono caduto, ma la moto è rimasta accesa sono ripartito e sono arrivato settimo, Volevo passare Marc per prendere Dovi, ma ho esagerato. Poi alla ripartenza ho fatto terzo. E’ stato surreale. Secondo me sul bagnato siamo forti, ma ci manca un po’ in tutto. L’accelerazione ancora manca, quando Marc mi passava non riuscivo a stargli dietro. Ci mancano informazioni e piloti in pista. Ci proviamo il prossimo anno quando sicuramente miglioreremo. Siamo fermi dal Gp di Germania, quando sono caduto. Solo in Giappone abbiamo ricominciato a lavorare”.


Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati