MotoGP | Gp Malesia Qualifiche: Marquez, “Oggi ho sfruttato i miei punti forti” [Video]

Lo spagnolo della Honda raggiunge 80 pole in carriera

MotoGP | Gp Malesia Qualifiche: Marquez, “Oggi ho sfruttato i miei punti forti” [Video]MotoGP | Gp Malesia Qualifiche: Marquez, “Oggi ho sfruttato i miei punti forti” [Video]

MotoGP Gp Sepang Honda Repsol QualificaMarc Marquez si è aggiudicato la pole del Gran Premio della Malesia, diciottesima tappa del Motomondiale 2018.

Il pilota spagnolo è sempre stato al comando della classifica dei tempi, sin dal rimo passaggio. Nel corso delle prima uscita è anche uscito, fortunatamente senza conseguenze. Una volta ripartito, nonostante avesse la seconda moto, è riuscito a stampare ottimi tempi.

E’ l’ottantesima pole in carriera per il #93 della Honda.

Queste le parole di Marc Marquez: “La cosa più importante è che anche sull’asciutto il passo è buono. Sul bagnato non si capisce molto, ma nelle fp4 abbiamo preparato la moto. Oggi ho approfittato di uno dei miei punti forti, cioè adattarmi velocemente alle condizioni. In qualifica appena siamo usciti in pista mi sono trovato bene e ho spinto. Peccato per la caduta, ma ero troppo veloce. Sono contento per la pole e con la seconda moto ho fatto un buon tempo. Domani speriamo che la gara sia asciutta perchè la gara sarebbe più divertente e sicura per tutti. Hanno deciso di anticipare la gara di 2 ore. Il passo è migliorato rispetto ai primi turni, siamo cresciuti molto. Credo che Vinales e Dovi siano forti, ma anche Zrco e Rossi sono lì.”

Parlando del fratello,Alex Marquez, che scatterà dalla pole in Moto2, ha detto: “Stagione difficile per mio fratello, è caduto molto. Io cerco di aiutarlo e gli do consigli. Il suo passo sta migliorando e il modo migliore per iniziare il 2019 e chiudere bene il 2018.”


Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    rolando gassoso

    3 novembre 2018 at 12:41

    Anche il fatto di ostacolare spesso gli altri è un suo punto forte Indubbiamente

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati