MotoGP | Gp Australia Gara: Andrea Iannone, “Ho fatto crescere la Suzuki, ora siamo da podio” [Video]

Iannone ha aggiunto: "Le Ducati erano più veloci di noi nel dritto e..."

MotoGP | Gp Australia Gara: Andrea Iannone, “Ho fatto crescere la Suzuki, ora siamo da podio” [Video]MotoGP | Gp Australia Gara: Andrea Iannone, “Ho fatto crescere la Suzuki, ora siamo da podio” [Video]

MotoGP Gp Phillip Island Suzuki Gara – Grandissimo risultato per Andrea Iannone a Phillip Island, teatro del Gran Premio d’Australia, diciassettesima tappa del Motomondiale 2018.

Il pilota della Suzuki è stato grande protagonista e ha chiuso la gara in seconda posizione alle spalle del vincitore Maverick Vinales.

Il centauro della casa di Hamamatsu e prossimo pilota Aprilia ha “pagato” la differenza di motore con la concorrenza, sfruttando però appieno il potenziale telaistico della GSX-RR 1000. A lui la parola.

“Bisogna essere realisti. Abbiamo fatto il possibile. Ho dovuto gestire la gomma dall’inizio. Le Ducati erano più veloci di noi nel dritto e ci passavano sempre e dovevo ricominciare, e alla fine questo è mancato. La temperatura era più alta, nel warm up non avevamo una gomma dura, quindi abbiamo usato la morbida – ha detto Andrea Iannone – Con qualche errore in meno me la sarei potuta giocare con Maverick. Alla fine quando ho spinto la gomma dietro non teneva più. Quindi se avessi spinto all’inizio per stare con Vinales non sarei arrivato alla fine. Sono orgoglioso. Ho fatto crescere la Suzuki e nessuno lo può mettere in dubbio. La moto adesso può giocarsi il podio in tutte le gare dopo un 2017 difficile. Il motore purtroppo manca ancora. Quando mi passavano le Ducati non potevo fare il mio ritmo e questo mi ha rallentato molto. L’incidente tra Zarco e Marc è stato bruttissimo, la moto di Zarco mi stava arrivando addosso. Ho frenato e sono stato fortunato. Penso che Johann abbia preso la scia e non si sia neanche reso conto all’inizio dell’incidente.”


MotoGP | Gp Australia Gara: Andrea Iannone, “Ho fatto crescere la Suzuki, ora siamo da podio” [Video]
4.4 (88%) 5 vote[s]
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

2 commenti
  1. Avatar

    MSC crociere

    28 ottobre 2018 at 10:40

    Grande gara, peccato che sia arrivato lungo una ventina di volte dovendo sempre rifare tutto da capo..sul capitolo Suzuki, da un pilota della sua velocità ci si aspettavano vittorie più che podi, in questi due anni ha fatto proprio il minimo sindacale..2017 da buttare, 2018 buono ma sempre a sprazzi come tutte le sue stagioni. Peccato perchè come talento e velocità non è secondo a nessuno

  2. Avatar

    TONYKART

    28 ottobre 2018 at 17:22

    In due anni più cadute che serate in discoteca ha fatto e ora parla di crescita , buffone

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati