MotoGP | Gp Australia FP4: Iannone è il migliore, Rossi è terzo, Dovi quarto

Il pilota della Suzuki è stato il più veloce ed è fortissimo anche sul passo gara

MotoGP | Gp Australia FP4: Iannone è il migliore, Rossi è terzo, Dovi quartoMotoGP | Gp Australia FP4: Iannone è il migliore, Rossi è terzo, Dovi quarto

MotoGP Gp Phillip Island Prove Libere 4 – La quarta sessione di prove libere della classe MotoGP del Gran Premio d’Australia ha visto i piloti scendere in pista con 15.5° nell’aria e un forte vento che soffiava sulla pista di Phillip Island.

Il turno, dove si lavora sia in ottica gara (con tanta benzina e gomme usate) che in ottica qualifica (moto scarica e gomme nuove), ha visto primeggiare il nostro Andrea Iannone, che ha portato in vetta la Suzuki con il crono di 1:29.604.

Il pilota di Vasto ha girato con gomma dura ed un passo che lo porterebbe a giocarsi la vittoria nella gara in programma domani quando in Italia saranno le 06:00.

Secondo e terzo tempo per le Yamaha di Maverick Vinales e Valentino Rossi, a seguire la Ducati di Andrea Dovizioso e la Yamaha SAT del Team Tech 3 di Johann Zarco.

Il campione del mondo Marc Marquez è sesto, davanti alla Suzuki del connazionale Alex Rins e alla Yamaha SAT del malese Hafizh Syahrin, con quest’ultimo che nelle FP3 era stato vittima di una brutta caduta, fortunatamente risoltasi senza conseguenze.

Chiudono la Top Ten le Ducati GP18 di Danilo Petrucci (Team Pramac) e Alvaro Bautista, con lo spagnolo che sostituisce l’infortunato Jorge Lorenzo. Quattordicesimo e quindicesimo tempo per le Honda di Dani Pedrosa (dalla prossima stagione tester KTM) e del rookie Franco Morbidelli (che sarà in sella alla Yamaha del neonato Team SIC insieme al francese Fabio Quartararo).

MotoGp FP4 Phillip Island - GP Australia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Phillip Island - GP Australia - Risultati FP4

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati