MotoGP | Gp Australia FP3: Nessun miglioramento importante rispetto a ieri, Marquez il più veloce, Rossi 5°

Il forte vento ha impedito quasi a tutti di migliorare, alle spalle dello spagnolo Vinales e Miller

MotoGP | Gp Australia FP3: Nessun miglioramento importante rispetto a ieri, Marquez il più veloce, Rossi 5°MotoGP | Gp Australia FP3: Nessun miglioramento importante rispetto a ieri, Marquez il più veloce, Rossi 5°

MotoGP Gp Phillip Island Prove Libere 3 – E’ Marc Marquez ad aggiudicarsi il terzo turno di libere del Gran Premio d’Australia, diciassettesima tappa del Motomondiale 2018.

Il forte vento presente sul circuito ha influito selle prestazioni dei piloti. Pochi quelli che sono riusciti a migliorare rispetto a ieri, nessuno è riuscito a battere il miglior tempo fatto segnare nelle FP2 da Iannone.

Il pilota della Honda è riuscito a fermare il cronometro sul 1:29.714 precedendo Maverick Vinales e Jack Miller, uno dei pochi a migliorare rispetto a ieri, solo di qualche millesimo.

Andrea Iannone ha chiuso davanti a Valentino Rossi e Pol Espargarò.

Settimo tempo per Dani Pedrosa, che ha preceduto Johann Zarco e Alvaro Bautista. Andrea Dovizioso completa la top ten.

La classifica per l’accesso diretto alla Q2 rimane invariata rispetto alla FP2, passano direttamente al secondo turno di qualifica: Andrea Iannone, Danilo Petrucci, Maverick Vinales, Andrea Dovizioso, Johann Zarco, Marc Marquez, Jack Miller, Valentino Rossi e Hafizh Syahrin. Dovrà passare dalla tagliola della Q1 Dani Pedrosa.

Da segnalare la caduta di Syahrin. Il pilota malese è scivolata in curva 1 che si percorre ad altissima velocità. E’ stato portato al centro medico per accertamenti che hanno escluso fratture, sarà regolarmente in pista per le qualifiche.

MotoGp FP3 Phillip Island - GP Australia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Phillip Island - GP Australia - Risultati FP3

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati