SBK | Pirelli Qatar Round, Tissot-Superpole: si rivede Tom Sykes

L’inglese fa sua l’ultima pole della stagione

SBK | Pirelli Qatar Round, Tissot-Superpole: si rivede Tom SykesSBK | Pirelli Qatar Round, Tissot-Superpole: si rivede Tom Sykes

“Mister Superpole” Tom Sykes domina l’ultima qualifica della stagione 2018 delle derivate di serie, facendo segnare il giro record al Losail International Circuit: nove anni dopo aver conquistato la sua prima pole position con Kawasaki, Sykes si regala l’ennesima soddisfazione in qualifica.

È la sesta pole dell’anno, la 48esima con Kawasaki.

Il britannico ha migliorato il crono del compagno di squadra Jonathan Rea negli ultimi secondi della Superpole 2: doppietta quindi per il KRT con Alex Lowes su Yamaha a completare la prima fila.

Ai primi dieci delle prove libere si sono aggiunti Leon Camier (Red Bull Honda WorldSBK Team) e Xavi Fores (Barni Racing Team).

Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) ed Eugene Laverty (Milwaukee Aprilia) hanno nuovamente insidiato i due piloti KRT: l’irlandese è stato il primo pilota a scendere in pista, con caschi rossi in tutti i settori ma perdendo tempo solo nel terzo.
Lo ha seguito Lowes poco prima che venisse sventolata la bandiera a scacchi e chiudendo in prima posizione provvisoria con quasi due decimi di vantaggio.
Ma quest’anno le ZX-10RR hanno qualcosa in più anche in qualifica: Rea ha tagliato il traguardo fermando il cronometro sull’1:56.255, un decimo più rapido della Yamaha e più veloce di un paio di millesimi rispetto alla pole dello scorso anno.
Nessun altro è riuscito ad avvicinarsi, solo Sykes che per farlo ha dovuto battere il record della pista con il tempo di 1:56.14.

Alle spalle dei primi quattro, troviamo Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia) in seconda fila con il compagno di squadra. L’italiano è quinto e precede Fores, sesto dopo aver superato la Superpole 1.
Loris Baz (GULF Althea BMW Racing Team) inizia la penultima gara della stagione dalla settima casella, chiudendo davanti a Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team), ottavo. Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati) ha trovato difficoltà in condizioni più fresche e, dopo il terzo crono delle FP4, non è riuscito ad andare oltre la nona posizione in qualifica.
Camier chiude la top 10 ed apre la quarta fila, che condivide con Toprak Razgatlioglu (Kawasaki Puccetti Racing), undicesimo, e Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati), dodicesimo. Anche quest’ultimo, come il compagno di squadra, è apparso più in difficoltà del solito in Qatar.

SBK | Pirelli Qatar Round, Tissot-Superpole: si rivede Tom Sykes
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati