MotoGP | Iannone ammette: “Sarei rimasto altri due anni in Suzuki” [VIDEO]

"Le difficoltà incontrate lo scorso anno non ci hanno consentito di andare avanti", ha aggiunto

MotoGP | Iannone ammette: “Sarei rimasto altri due anni in Suzuki” [VIDEO]MotoGP | Iannone ammette: “Sarei rimasto altri due anni in Suzuki” [VIDEO]

Intervistato da Guido Meda all’interno del paddock di Phillip Island, Andrea Iannone è tornato sul divorzio che si consumerà con Suzuki alla fine di questa stagione, sottolineando come la scelta di cambiare squadra nel 2019 non derivi principalmente da lui.

Il talento di Vasto ha infatti ammesso come la decisione sia stata prevalentemente della squadra e che, almeno da parte sua, ci sarebbe stata l’intenzione di proseguire per altri due anni. Le difficoltà incontrate durante la scorsa stagione, però, hanno spinto Suzuki a valutare altre squadre, promuovendo Joan Mir e spedendo l’italiano in Aprilia.

Una separazione non voluta e inaspettata, ma che l’italiano ha accettato con molta tranquillità e serenità.


Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati