Moto3 | Gp Australia FP1: Turno travagliato per la classe leggere, il più veloce è Martin [Video]

La sessione è stata interrotta per oltre due ore per olio in pista, caduto due volte Bezzecchi, pilota ok

Moto3 | Gp Australia FP1: Turno travagliato per la classe leggere, il più veloce è Martin [Video]Moto3 | Gp Australia FP1: Turno travagliato per la classe leggere, il più veloce è Martin [Video]

MotoGP Gp Phillip Island Prove Libere 1 – Parte male il weekend del Gran Premio d’Australia, diciassettesima tappa del Motomondiale 2018.

Nella notte italiana, la Moto3 è scesa in pista per prima, ma appena dopo pochi minuti il turno è stato fermato.

Prima dell’inizio della sessione la pioggia aveva ‘allagato’ il tracciato, ma la ‘mazzata’ è arrivata dopo la rottura del motore sulla KTM di Stefano Nepa, che ha inondato il tracciato olio.

Vista la grande quantità di olio sul circuito, che ha anche causato la caduta di Marco Bezzecchi, la direzione gara ha deciso di esporre bandiera rossa, in modo da ripulire la pista. Questo ha provocato un ritardo di oltre due ore rispetto agli orari programmati.

Al termine dei 45 minuti, più le due ore di sessione interrotta, Jorge Martin fa registrare il miglior tempo, fermando il crono sul 1:38.841.

Alle spalle dello spagnolo del team Gresini: Marcos Ramirez, la Honda di Aron Canet (Estrelle Galicia) e Tony Arbolino (Marinelli Snipers).

Quinto tempo per John McPhee (CIP) che ha preceduto Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse), Enea Bastianini (Leopard) e Albert Arenas (Angel Nieto).

Marco Bezzecchi (PruestelGP) è caduto due volte durante il turno. La prima volta a causa dell’olio, la seconda per un errore dopo la bandiera rossa. Fortunatamente entrambe le cadute senza conseguenze. Ha chiuso con il nono tempo.

Fabio Di Giannantonio (Gresini) dopo la brutta caduta in Giappone ha chiuso decimo.

Fuori dai dieci Lorenzo Dalla Porta (Leopard) che ha chiuso con il dodicesimo tempo, davanti ad Andrea Migno (Angel Nieto), 17esimo, e Dennis Fossi (Sky Racing Team VR46), 18esimo.

Gli altri italiani: Stefano Nepa (CIP), 22esimo, Celestino Vietti (Sky Racing Team VR46)


Moto3 Prove Libere 1 Phillip Island - GP Australia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 14 Tony Arbolino Honda Vne Snipers 1:48.024
2 48 Lorenzo Dalla Porta Honda Leopard Racing 1:48.764 0.740
3 55 Romano Fenati Honda Vne Snipers 1:49.085 1.061
4 40 Darryn Binder Ktm Cip Green Power 1:49.348 1.324
5 17 John Mcphee Honda Petronas Sprinta Racing 1:49.482 1.458
6 19 Gabriel Rodrigo Honda Kommerling Gresini Moto3 1:49.695 1.671
7 16 Andrea Migno Ktm Mugen Race 1:50.289 2.265
8 11 Sergio Garcia Honda Estrella Galicia 00 1:50.325 2.301
9 54 Riccardo Rossi Honda Kommerling Gresini Moto3 1:50.764 2.740
10 42 Marcos Ramirez Honda Leopard Racing 1:50.951 2.927
11 44 Aron Canet Ktm Sterilgarda Max Racing Team 1:50.993 2.969
12 21 Alonso Lopez Honda Estrella Galicia 00 1:51.158 3.134
13 24 Tatsuki Suzuki Honda Sic58 Squadra Corse 1:51.397 3.373
14 61 Can Oncu Ktm Red Bull Ktm Ajo 1:51.457 3.433
15 23 Niccolo Antonelli Honda Sic58 Squadra Corse 1:51.565 3.541
16 84 Jakub Kornfeil Ktm Redox Pruestelgp 1:51.743 3.719
17 76 Makar Yurchenko Ktm Boe Skull Rider Mugen Race 1:51.876 3.852
18 82 Stefano Nepa Ktm Reale Avintia Arizona 77 1:51.933 3.909
19 13 Celestino Vietti Ktm Sky Racing Team Vr46 1:51.949 3.925
20 12 Filip Salac Ktm Redox Pruestelgp 1:52.093 4.069
21 79 Ai Ogura Honda Honda Team Asia 1:52.523 4.499
22 69 Tom Booth-amos Ktm Cip Green Power 1:52.595 4.571
23 71 Ayumu Sasaki Honda Petronas Sprinta Racing 1:52.815 4.791
24 25 Raul Fernandez Ktm Gaviota Angel Nieto Team 1:53.358 5.334
25 5 Jaume Masia Ktm Mugen Race 1:53.577 5.553
26 7 Dennis Foggia Ktm Sky Racing Team Vr46 1:53.673 5.649
27 27 Kaito Toba Honda Honda Team Asia 1:53.684 5.660
28 22 Kazuki Masaki Ktm Boe Skull Rider Mugen Race 1:54.032 6.008
29 75 Albert Arenas Ktm Gaviota Angel Nieto Team 1:54.102 6.078

Phillip Island - GP Australia - Risultati Prove Libere 1

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati