MotoGP | GP Australia: A.Espargarò, “A Phillip Island avremo molte novità da provare”

Redding: "Le caratteristiche del circuito dovrebbero adattarsi alla nostra moto"

MotoGP | GP Australia: A.Espargarò, “A Phillip Island avremo molte novità da provare”MotoGP | GP Australia: A.Espargarò, “A Phillip Island avremo molte novità da provare”

La seconda sosta della trasferta intercontinentale MotoGP fa tappa a Phillip Island, in Australia. I 4.448 metri di asfalto affacciati sulla Baia di Cunningham sono tra i più amati da piloti e appassionati per la loro spettacolarità. Il layout è veloce e scorrevole, con cambi di pendenza frequenti e pochi margini di errore.

Va tenuto conto del meteo, che in questo periodo presenta temperature non elevatissime e la probabilità di condizioni mutevoli. Una speciale attenzione va quindi alla scelta delle gomme e alla gestione del weekend.

Ecco le parole di Aleix Espargarò: “A Phillip Island avremo molte novità da provare, in vista della nuova moto, e per migliorare nelle aree che ci stanno limitando. Sarà importante raccogliere dati perché la stagione 2019 si avvicina e dobbiamo assolutamente fare un passo avanti importante”.

Qui le impressioni di Scott Redding: “Difficile dire cosa mi aspetto da Phillip Island, lo affronterò per la prima volta in sella all’Aprilia. Teoricamente le caratteristiche del circuito dovrebbero adattarsi alla nostra moto e nelle recenti gare è aumentato molto il mio feeling con la RS-GP”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati