MotoGP | GP Giappone: Iannone, “Potevo ambire al podio”

"La caduta è stata un vero peccato", ha aggiunto l'italiano

MotoGP | GP Giappone: Iannone, “Potevo ambire al podio”MotoGP | GP Giappone: Iannone, “Potevo ambire al podio”

Week-end sfortunato per Andrea Iannone sul tracciato di Motegi. Nonostante la buona qualifica di ieri, infatti, l’italiano non è riuscito a terminare la corsa di questa mattina, cadendo e perdendo punti importanti in ottica costruttori. Da notare che l’alfiere della Suzuki ha accusato un problema legato alle vibrazioni poco prima della metà di gara, fattore che l’ha portato alla scivolata in curva 10.

Ecco le parole di Andrea Iannone: “Sfortunatamente non ho avuto la mia miglior partenza, ma ho recuperato molte posizioni e spinto forte. Successivamente ho iniziato a sentire delle vibrazioni sulla parte posteriore e ho cominciato a faticare nei punti di frenata. Ho cercato di continuare col mio ritmo, ma sfortunatamente in curva 10 non sono riusciti a tenere la moto, finendo per terra. Ho dato tutto in questa gara e ritengo che il podio fosse un obiettivo possibile, ma purtroppo sono cose che possono accadere”.

Sul Phillip Island ha aggiunto: “E’ una pista che mi piace e sono davvero ottimista”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati