MotoGP | Gp Giappone: Taramasso (Michelin), “Preferiremmo sia asciutto”

La casa francese pronta ad affrontare l'insidioso tracciato di Motegi

MotoGP | Gp Giappone: Taramasso (Michelin), “Preferiremmo sia asciutto”MotoGP | Gp Giappone: Taramasso (Michelin), “Preferiremmo sia asciutto”

MotoGP Gp Giappone Preview Michelin – Il Gran Premio del Giappone in programma domenica prossima a Motegi, sarà un duro banco di prova per la Michelin, visto che il circuito di proprietà della Honda mette a dura prova gli pneumatici.

La casa francese ha scelto mescole apposite e le slick all’anteriore saranno disponibili nelle mescole morbide, medie e dure con profilo asimmetrico, mentre al posteriore le tre mescole saranno asimmetriche con la spalla più dura sulla destra per resistere alle maggiori. sollecitazioni

In caso di pioggia (lo scorso anno il meteo la fece da padrone per tutto il weekend, ndr), sia all’anteriore che al posteriore saranno disponibili mescole morbide e medie, con disegno asimmetrico al posteriore.

Queste e parole di Piero Taramasso, responsabile sezione due ruote di Michelin Motorsport.

“Il GP del Giappone costituisce l’inizio di una serie di tre weekend di gara consecutivi, subito dopo quello della Tailandia. È indubbiamente un periodo sovraccarico. Il tracciato di Motegi presenta zone di frenata molto violente ed i piloti hanno bisogno, qui, di uno pneumatico anteriore che offra grande stabilità in inserimento, ma esigono anche uno pneumatico posteriore in grado di trasmettere efficacemente tutta la potenza dalle ruote al suolo, quando ce n’è bisogno. Dobbiamo, quindi, proporre una gamma di prodotti che soddisfi queste esigenze. L’anno scorso, aveva piovuto tutto il fine settimana di gara ed anche se non ci auguriamo di ritrovare un clima altrettanto uggioso quest’anno, va detto che quelle condizioni nel 2017 furono molto benefiche per la Michelin, poiché ci permisero di lavorare ed analizzare il comportamento delle Michelin Power Rain su una pista allagata. Un’edizione piovosa, però, basta. Non chiediamo il bis.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati