SBK| Motul Argentinian Round, Tissot-Superpole: acuto di Melandri

Il pilota Ducati ottiene la pole davanti a Rea e Laverty

SBK| Motul Argentinian Round, Tissot-Superpole: acuto di MelandriSBK| Motul Argentinian Round, Tissot-Superpole: acuto di Melandri

Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati) ha confermato l’ottimo stato di forma anche nella prima qualifica del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike in Sudamerica, conquistando la pole position con 440 millesimi di vantaggio su Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) ed Eugene Laverty (Milwaukee Aprilia). Nella prima fila troviamo così tre moto diverse, un grande inizio al Circuito San Juan Villicum.
Rea e Melandri hanno brillato nelle libere del venerdì e hanno continuato a mostrarsi in forma anche il sabato, trovando subito il ritmo sul tracciato argentino. Già nelle prime fasi della Superpole 2 hanno fatto segnare giri veloci.
A metà sessione sono rientrati per cambiare le gomme e hanno messo a segno un giro migliore dell’altro. Melandri è stato il primo a mettersi davanti a tutti, abbassando il precedente crono di Rea di 1:39.452. A pochi secondi dal termine, il nordirlandese non ha potuto far nulla: il campione ha avuto difficoltà con il grip della ZX-10RR alla prima curva, perdendo molti secondi preziosi e lasciando in prima posizione l’italiano. Melandri ha migliorato ancora il tempo, chiudendo la qualifica in 1:39.012.
Laverty ha conquistato la terza posizione negli ultimi secondi di sessione, archiviando la Superpole 2 a soli 78 millesimi da Rea. L’irlandese si trova tra i due piloti KRT, Tom Sykes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) è quarto dopo aver superato la Superpole 1. È solo la terza volta dell’anno in cui il Campione del Mondo 2013 è rimasto fuori dalla prima fila.
Xavi Fores (Barni Racing Team) è il miglior pilota indipendente in qualifica e conquista la quinta casella, davanti ad Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team), che chiude la seconda fila in sesta posizione. Il compagno di squadra Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) ha superato la Superpole 1 e partirà dal’11esimo posto.
La terza fila è aperta da Toprak Razgatlioglu (Kawasaki Puccetti Racing), settimo – il suo miglior risultato in qualifica nel World Superbike. Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia) è ottavo, mentre Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) è nono. Il gallese ha avuto un problema tecnico nell’ultimo giro di qualifica e sarà costretto alla rimonta in Gara 1.
Leon Camier (Red Bull Honda World Superbike Team) chiude la top 10, mentre l’idolo di casa Leandro Mercado (Orelac Racing VerdNatura) è dodicesimo nella sua prima Superpole 2 del 2018.

SBK| Motul Argentinian Round, Tissot-Superpole: acuto di Melandri
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati