MotoGP | GP Aragon Gara: Nakagami, “Sapevo che sarebbe stata una gara dura in condizioni molto calde”

Il giapponese ha conquistato il miglior piazzamento della stagione dopo Jerez

MotoGP | GP Aragon Gara: Nakagami, “Sapevo che sarebbe stata una gara dura in condizioni molto calde”MotoGP | GP Aragon Gara: Nakagami, “Sapevo che sarebbe stata una gara dura in condizioni molto calde”

Il pilota LCR Honda IDEMITSU, Takaaki Nakagami, ha eguagliato il proprio miglior posizionamento stagionale, finendo la gara di Aragon in 12° posizione. Il giapponese ha posto le basi di questo risultato in qualifica, ottenendo sabato l’accesso alla Q2 con una prestazione emozionante. Dopo un buon inizio di gara, Nakagami è stato coinvolto in una battaglia per il decimo posto, che lo ha visto protagonista con Maverick Vinales, Johann Zarco, Bradley Smith e Franco Morbidelli.

Alla fine ha concluso appena dietro Morbidelli, con Vinales in decima posizione ad appena 5 secondi di distacco. Si è trattato nel complesso di un buon weekend per Taka, che ora sarà impegnato nelle gare oltreoceano, tra cui il Giappone, sua gara di casa.

Ecco le parole di Takaaki Nakagami: “Sapevo che sarebbe stata una dura gara in condizioni molto calde. Ho fatto una buona partenza e poi ho cercato di guadagnare spazio, quando tutti si sono “compattati” alla prima curva, in seguito alla caduta di Lorenzo. Ho battagliato con Aleix Espargarò e ho perso un po’ di accelerazione, facendomi poi raggiungere”.

“Credo che siamo andati meglio nella prima parte di gara rispetto a Misano, ma purtroppo ho avuto ancora una strana sensazione con l’anteriore dopo 10 giri. Ho battagliato con Zarco, Smith e Morbidelli, concludendo dodicesimo, che è il nostro miglior risultato. Non sono contento del tutto perché potevamo finire in top ten, ma miglioreremo ancora e voglio ringraziare il mio Team per tutto il lavoro”, ha aggiunto

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati