MotoGP | Gp Aragon Gara: Crutchlow, “Sapevo che sarebbe stata dura battagliare per il podio”

"Ho fatto una buona partenza, ma il caos di curva 1 mi ha fatto scivolare indietro", ha commentato

MotoGP | Gp Aragon Gara: Crutchlow, “Sapevo che sarebbe stata dura battagliare per il podio”MotoGP | Gp Aragon Gara: Crutchlow, “Sapevo che sarebbe stata dura battagliare per il podio”

Il pilota LCR Honda CASTROL Cal Crutchlow ha concluso in anticipo il GP di Aragon a causa di una caduta, con grande rammarico. Il Britannico, in grande forma, ha da subito mostrato un buon ritmo sul circuito situato nel nord-est della Spagna, facendo pensare di poter lottare per il secondo podio consecutivo. Crutchlow, partito dalla 4° casella dello schieramento, è stato poi rallentato alla prima curva in seguito alla spettacolare caduta di Jorge Lorenzo. Il 32enne ha poi cercato di recuperare posizioni, ma è poi scivolato alla prima curva del quinto giro, mentre cercava di sorpassare Aleix Espargarò.

Qui le impressioni di Cal Crutchlow: “Sono soddisfatto della mia partenza, ma Jorge poi è caduto di fronte a me – non è stata colpa sua, è uno degli incidenti che capitano. Ho dovuto chiudere il gas per non andargli addosso, e sono poi finito in nona o decima posizione. Stavo cercando si risalire ma poi sono caduto nello stesso modo in cui è caduto Marc Marquez questa mattina, alla curva uno.

“In ogni caso mi sentivo bene durante la gara, avevo un buon ritmo e sentivo di poter migliorare ancora, ma sapevo anche che sarebbe stata una lunga. Miravo a superare Aleix (Espargarò) e Dani (Pedrosa) e a cercare di raggiungere il podio, ma Dovi e Marc hanno fatto una gran gara, e anche le Suzuki sono andate molto bene: sarebbe stata dura comunque. Adesso penso solo alla Thailandia” ha aggiunto.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati