SBK | Nolan Portuguese Round, Gara2: Rea non si ferma più

Il Cannibale domina a Portimao e ottiene la sesta vittoria di fila

SBK | Nolan Portuguese Round, Gara2: Rea non si ferma piùSBK | Nolan Portuguese Round, Gara2: Rea non si ferma più

Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) ha vinto la sesta gara di seguito in stagione grazie al successo nella seconda corsa all’Autodromo Internacional do Algarve.

La vittoria è arrivata al termine di un bel
duello con Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) durato per due terzi di gara. Sul podio con Rea sono saliti Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) e Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati), secondo e terzo rispettivamente.
Rea è stato autore di una grande partenza che lo ha portato fino alla terza posizione al primo giro, mentre Davies e Tom Sykes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) hanno mantenuto le proprie posizioni in griglia, la prima e la seconda. Il nordirlandese ha passato alla terza tornata il compagno di squadra, accendendo la battaglia con il gallese, un duello che abbiamo già visto più volte quest’anno.
La lotta è diventata più complicata di quanto Rea immaginasse. All’inizio dell’ottavo giro, Davies ha difeso la propria posizione all’uscita della prima curva; due giri dopo Rea è riuscito a sferrare l’attacco, ma il pilota Ducati ha trovato lo spazio per rispondere, in frenata ala curva 5. Nel frattempo, Melandri (Aruba.it Racing – Ducati) ha chiuso il gap con i due che lo precedevano e alle sue spalle iniziava a farsi vedere van der Mark.
Al 12esimo giro la pressione ha iniziato a farsi sentire sul gallese: Davies è andato largo ed è stato sorpassato dalla Kawasaki senza opportunità di rispondere. Anche Melandri ha tentato il sorpasso sul compagno di squadra sul rettilineo principale per prendere la seconda posizione, ma entrambi sono andati larghi. Hanno così lasciato la porta aperta all’olandese della Yamaha, che li ha superati entrambi prendendosi agevolmente il secondo posto.
Con alla mente le spettacolari battaglie di Assen e Donington Park, ci si aspettava una replica del duello tra Rea e van der Mark. Ma il passo del campione in carica era troppo forte per l’olandese e Rea resta imbattuto da Laguna Seca.
Melandri ha tagliato il traguardo in terza posizione, salendo sul podio con Rea e van der Mark. Per l’italiano è il terzo consecutivo. Il passo di Davies invece è crollato a metà gara, ma è riuscito a tenersi alle spalle Sykes, agguantando la quarta posizione e chiudendo un buon fine settimana, considerate le condizioni con cui affrontava il Round portoghese.
Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia) si è riscattato dall’errore in Gara 1 e ha conquistato il sesto posto, davanti al compagno di squadra Eugene Laverty (Milwaukee Aprilia). Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Junior Team) è stato il miglior pilota indipendente in pista a Portimao, con l’ottava posizione al traguardo.
Loris Baz (GULF Althea BMW Racing Team) non è riuscito a mantenere la posizione di partenza e ha chiuso Gara 2 in nona posizione, precedendo Xavi Fores (Barni Racing Team) e Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team), decimo e undicesimo rispettivamente.

Il campionato tornerà fra due settimane a Magny-Cours dal 28 al 30 settembre.

SBK | Nolan Portuguese Round, Gara2: Rea non si ferma più
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati