SBK | Nolan Portuguese Round, FP3: Rea soddisfatto della moto

Il leader del campionato inizia con il piede giusto a Portimao e domina il venerdì

SBK | Nolan Portuguese Round, FP3: Rea soddisfatto della motoSBK | Nolan Portuguese Round, FP3: Rea soddisfatto della moto

Il Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike è tornato in azione in Portogallo dopo la pausa estiva e, come al solito, il leader della classifica Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) ha dimostrato per quale motivo l’Autodromo Internacional do Algarve è uno dei circuiti che gli si adattano maggiormente.

Il britannico non ha perso tempo nelle prove libere, prendendosi il tempo più rapido della giornata già nelle FP1 e guidando sempre più veloce del gruppo nelle tre sessioni. Solo Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati) è riuscito ad interrompere il dominio del pilota Kawasaki nelle FP3, che però è stato l’unico a scendere sotto l’1.42 a Portimao.
“Abbiamo svolto i test qualche settimana fa, quindi avevamo la maggior parte del lavoro fatto che abbiamo potuto sfruttare su questa pista”, afferma Rea alla fine delle FP3. “Quando siamo arrivati qui, il grip era incredibile stamattina, oggi era migliore rispetto ai test. La moto andava bene senza aver fatti nessuna modifica”.
C’è stato un piccolo spavento nelle FP2 per il campione in carica, che è scivolato all’uscita della curva 5. Una caduta da cui Rea prende il positivo: “Ad essere onesti, probabilmente mi ha aiutato. Ero sul punto di cadere, andavo sempre più veloce e mi sentivo veramente bene sulla moto…è stato un piccolo avvertimento di cui avevo bisogno. Ho sentito di avere fiducia, ma poi all’improvviso sono andato sull’apice della gomma. Mi ha fatto abbassare un po’ la cresta”.

SBK | Nolan Portuguese Round, FP3: Rea soddisfatto della moto
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati