MotoGP | Marquez : “Nessuno in Honda guida come Lorenzo, sarà interessante”

"Il mio pilota preferito? Un buon riferimento è Rossi" ha aggiunto il pilota di Cervera

MotoGP | Marquez : “Nessuno in Honda guida come Lorenzo, sarà interessante”MotoGP | Marquez : “Nessuno in Honda guida come Lorenzo, sarà interessante”

MotoGP – Con un vantaggio in campionato di 67 punti sul primo degli inseguitori, Marc Marquez è vicinissimo alla conquista del suo settimo titolo mondiale, il terzo consecutivo in MotoGP.

Un risultato notevole, ma che lo stesso spagnolo in un’intervista rilasciata a bennetts.co.uk, tende a sminuire: “Tutti dicono che quello che sto facendo è incredibile. Sto facendo quello che mi piace. Mi piace correre con la moto e mi piace vincere. Non voglio pensare ai record, il mio obiettivo è divertirmi sulla moto e godermi il podio”.

Probabilmente una delle maggiori peculiarità del #93 è il suo stile di guida molto al limite, ma spesso non è tutto facile come sembra: “A volte ti diverti, a volte soffri. Ad esempio in Austria, la pista mi piace molto, anche se sono arrivato secondo, ma mi sono divertito perché sento il limite. A volte quando la moto ‘scuote’ non vuol dire che ti diverti, ma al contrario vuol dire che non hai tutto sotto controllo al 100%.”

Parlando di controllo ovviamente non si poteva non far riferimento ai suoi ormai famigerati salvataggi: “Non dipendono dalla fortuna, perché sono successi molto spesso. Ma se mi chiedi come faccio, ti rispondo che non lo so. Ad esempio, perché metti le mani avanti quando cadi? E’ una reazione. Pensi a come lo fai? No. Quando perdo l’anteriore la reazione è tirare fuori le ginocchia e i gomiti.”

Il prossimo anno Marquez avrà un compagno di squadra nuovo, Jorge Lorenzo. Un team-mate che alzerà sicuramente il livello, anche se rimane l’incognita su quanto tempo impiegherà il maiorchino ad adattarsi alla moto: “Sono interessato a vedere come Lorenzo lavorerà con la Honda, perché ha un altro stile di guida e nessuno in Honda al momento guida in quel modo. Sarà bello capire. Non sappiamo in quando tempo si adatterà, nessuno lo sa, nemmeno io e nemmeno lui, penso, magari ci riuscirà nei primi test, nella prima gara o nel primo anno. Impareremo alcune cose da lui, nel nostro team tutto è aperto.”

Il giornalista poi chiede quale pensa che sia il miglior pilota di tutti i tempi: “Nessun nome. Non sono d’accordo, perché se dovessi dire un nome direi Agostini, perché? Perché ha più campionati. Ma ogni situazione è diversa”. Invece il suo preferito: “Il mio preferito … mmm … un buon riferimento è Valentino. Quello che sta facendo è impressionante.”

MotoGP | Marquez : “Nessuno in Honda guida come Lorenzo, sarà interessante”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati