MotoGP | Gp Misano: Ciabatti (Ducati), “Non escludo un ritorno tra qualche anno di Lorenzo” [VIDEO]

Il Direttore Sportivo della Ducati parla del futuro del maiorchino

MotoGP | Gp Misano: Ciabatti (Ducati), “Non escludo un ritorno tra qualche anno di Lorenzo” [VIDEO]MotoGP | Gp Misano: Ciabatti (Ducati), “Non escludo un ritorno tra qualche anno di Lorenzo” [VIDEO]

MotoGP Gp San Marino – Dopo la pole di Jorge Lorenzo al Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, tredicesima tappa del Motomondiale, l’attenzione si concentrata sulle possibilità di rivedere il maiorchino a vestire i panni Ducati, visto che a fine stagione passerà in Honda.

Già Davide Tardozzi, team Principal di Ducati, aveva scherzato sulle possibilità di pagare una penale per tenere il #99, ma Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo della casa di Borgo Panigale, in maniera più ‘seria’, ha aperto la porta ad un possibile ritorno dello spagnolo nelle prossime stagioni.

“Chiaramente mi ha fatto piacere sentire le parole di Lorenzo.” Dice Paolo Ciabatti, che poi aggiunge: “Rimane un pelo di rimpianto visto che questa avventura finirà a Valencia. E’ un pilota Ducati fino ad allora ce lo godiamo. Poi nella vita non si sa mia cosa succede. Jorge ha 31 anni, noi vogliamo rimanere altre qualche anno in MotoGP, Valentino dimostra che fino a 39 anni si può essere veloce, quindi Jorge ha ancora una lunga carriera. Il prossimo anno avremo Danilo, ma non sappiamo cosa potrebbe succedere tra qualche anno.”


Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

3 commenti
  1. Avatar

    emilio

    9 settembre 2018 at 11:02

    E così implicitamente ha scaricato una buona dose di cacca sui piloti del prossimo anno, con tutta la mancanza di tatto per cui la Ducati si è sempre distinta negli anni. Complimenti Paolo, tanto cognome va comunque onorato….

    • Avatar

      ueueue

      9 settembre 2018 at 11:40

      Per come fa la Ducati merita di essere presa a calci nel c@lo,

      già!! sarà proprio contento Petrucci o Dovizioso.. rimpiangono uno che dopo essere stato strapagato per due anni, alla prima opportunità se ne va in Honda e ora piangendo ( ora che va più forte ) che però voleva restare in Ducati
      ma non è colpa Sua, è stato l’uomo nero ad obbligarlo a firmare per lasciare il Suo team del cuore

      Ridicolo Loprenzo
      Ridicola Ducati

  2. Avatar

    ligera

    9 settembre 2018 at 22:58

    Avrei voluto leggere un commento simile scritto da uno di Voi, su Vale quando, non trovando il posto dopo il flop nella Ducati, dovette ricorrere ai “buoni uffici” di Ezpeleta che lo riportarono in Yamaha con (si disse hai tempi) lo stipendio pagato per intero o per una cospicua percentuale proprio da Ezpeleta visto che la Yamaha non ne voleva sapere, poi ritornò e il sucessivo ad andarsene è stato proprio Lorenzo e questa mossa è stata una vera GENIALATA da parte dei vertici Yamaha, considerando a chi sono costretti ad appoggiarsi e dove, di conseguenza, sono giunti con la moto in quest’ultimo periodo. Non solo, avete preso un Vinales (e c’è anche, chi tra voi, non vede l’ora di vedere Vinales dietro a Valentino, per potere scrivere che l’Italiano è meglio dello Spagnolo. Ma bravi, pensate a quello e lasciate le cose serie agli adulti) che era già diventato campione, quando, per tutti i motivi che volete, gli è stata tolta la moto con la quale aveva dominato, per salire in sella ad una moto che, da quel momento in poi, sino ad oggi, ha ottenuto solo una vittoria, ad Assen, più di un anno fa. A è vero, la vittoria è stata ottenuta da Vale, giusto, è questo l’importante!!!!

    Voi, tifosi di Vale, non avete proprio ritegno, invece di scrivere ciò che fa Lorenzo e la Ducati, concentratevi sulle GENIALATE che provengono a iosa dal vostro settore.
    Ciao Piagnina.

    Grande Dovizioso
    Grande Lorenzo
    Grande Ducati

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati