MotoGP | Stoner, “E’ inutile fare test se poi in Ducati non mi ascoltano”

L'australiano ha aggiunto: "Perchè dovrei rischiare nei test andando al limite se poi non ascoltano"

MotoGP | Stoner, “E’ inutile fare test se poi in Ducati non mi ascoltano”MotoGP | Stoner, “E’ inutile fare test se poi in Ducati non mi ascoltano”

MotoGP DucatiCasey Stoner potrebbe “imitare” Jorge Lorenzo e lasciare la Ducati. Il due volte campione del mondo della MotoGP (2007 con Ducati e 2011 con la Honda), non ha peli sulla lingua, il problema non è la spalla, ma il fatto che in Ducati non lo ascoltino. Proprio per questo l’Australiano potrebbe non rinnovare il suo accordo con la casa di Borgo Panigale. Ecco le sue parole così come riportate da SpeedWeek.com.

“La spalla non è un ostacolo per testare con la Ducati, io già mi alleno e faccio motocross. Nulla mi darebbe soddisfazione più grande di celebrare un altro titolo con la Ducati, ma sembra che non vogliano utilizzare i miei feedback e le mie indicazioni. Non sono un ragazzo da copertina.”

Stoner poi rincara la dose: “Da tempo ho suggerito loro dei cambiamenti che però non vogliono fare. Perchè dovrei rischiare nei test andando al limite se poi non ascoltano?”

Il divorzio è dietro l’angolo, dopo queste dichiarazioni è davvero difficile che il rapporto tra il #27 e la “Rossa” a due ruote continui.

MotoGP | Stoner, “E’ inutile fare test se poi in Ducati non mi ascoltano”
5 (100%) 2 vote[s]
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

10 commenti
  1. Avatar

    H954RR

    5 settembre 2018 at 16:43

    Meglio fare una bella pulizia nella dirigenza ducati, non ne fanno una giusta da anni. Eppure con Casey l’errore fu grosso, adesso quello di Jorge dovrebbe far capire e invece sbagliano sempre, mah !

  2. Avatar

    Ronnie

    5 settembre 2018 at 19:29

    Non è la dirigenza il problema, se non ascoltano le indicazioni di Stoner sono Dall’Igna e i piloti Ducati il problema o la soluzione. Stoner è un pilota e guida a modo suo, la Ducati che guidava era come la Honda di Marquez era fatta solo per lui e solo lui ci andava forte. Stoner non corre nel mondiale perché fargli una Ducati su misura che poi non correrà mai e andrebbe forte solo con lui?

    • Avatar

      TONYKART

      5 settembre 2018 at 22:33

      scusa ronnie ma indicazioni su che base che non gira?!!!non e’ nemmeno vero che non gira per non rischiare tanto non lo ascoltano,non ha partecipato neanche al wdw ,non ci credo a questa notizia,secondo me lui puo’ aver detto che non e’ utile al team visto che praticamente non gira mai

  3. Avatar

    TONYKART

    5 settembre 2018 at 22:29

    mah vorrei proprio sentire con le mie orecchie che stoner abbia detto cosi’,piuttosto credo di piu’ che qualche giornalista abbia un po girato il discorso per fare notizia….stoner ha partecipato a un solo test poi complice l operazione alla spalla non ha avuto occasioni di fare sviluppo quindi di cosa si dovrebbe lamentare che fa tutto pirro???….

  4. Avatar

    MSC crociere

    5 settembre 2018 at 22:47

    Vero o non vero non lo so, ma anche la ducati stessa cosa se ne fa di un pilota, pur fenomeno, che gira 2 giorni l’anno e piú per i giornali che per altro…
    Il ruolo del collaudatore non va sottovalutato, Pirro macina chilometri tutto l’anno, è sempre a contatto con il test team e con i piloti ducati. Stoner ogni tanto arriva dall’australia e si fa due giorni di test, non penso sia facile nemmeno per ducati sviluppare a queste condizioni

    • Avatar

      TONYKART

      6 settembre 2018 at 13:37

      secondo me ducati quando l ha preso ha sperato che facendolo girare gli tornasse la voglia di correre,alla fine era piu’ un uomo immagine che un tester,e anche su questo discorso io sono convinto che le migliori indicazioni le danno i piloti che ci girano tutto l anno ,non e’ il tester che porta a un certo livello una moto …

  5. Avatar

    nandop6

    6 settembre 2018 at 14:23

    Stoner come collaudatore non è mai servito a niente, sono d’accordo con Ronnie, non ho mai capito per quale motivo lo abbiano preso e non capisco queste dichiarazioni visto che alla Ducati non manca niente per essere competitiva, insieme alla Honda è la migliore moto.

    • Avatar

      fatman

      6 settembre 2018 at 16:01

      …vero: come collaudatore vedrei bene te ed il geriatra
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah…

      • Avatar

        ueueue

        6 settembre 2018 at 18:01

        pipman quando smetti di collaudare cessi puoi proporti tu..

  6. Avatar

    ueueue

    6 settembre 2018 at 18:04

    capisco il lavoro del collaudatore per sgrossare il tempo e testare materiale, ma ad un certo livello se la moto è competitiva contano più le sensazioni del pilota..fai un bel setup di Stoner per Loprenzo e vedi che bei risultati..

    Oh comunque ho sentito dire che Stoner torna a correre..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati