MotoGP | Gp Silverstone: Petrucci, “Era pericoloso, alla fine siamo persone che si possono far male” [VIDEO]

"Correre fino alle 7 di sera sarebbe stato assurdo" ha aggiunto il pilota ternano

MotoGP | Gp Silverstone: Petrucci, “Era pericoloso, alla fine siamo persone che si possono far male” [VIDEO]MotoGP | Gp Silverstone: Petrucci, “Era pericoloso, alla fine siamo persone che si possono far male” [VIDEO]

MotoGP Gp Gran Bretagna Ducati Pramac Gara– Il gran Premio di Gran Bretagna è stato annullato dopo la riunione della Safety Commission.

Anticipare la partenza della MotoGP non è servito, perché la pioggia si è abbattuta sul circuito prima, e neanche l’estenuante attesa ha migliorato la situazione. Più che la quantità d’acqua caduta nel corso della giornata, non eccessiva, il vero problema è il drenaggio della pista, quasi completamente assente.

Si è cercato di attendere un miglioramento delle condizioni, ma purtroppo alla fine si è stati costretti ad annullare tutto, anche ripensando al grave incidente occorso a Tito Rabat nel quarto turno di libere. Danilo Petrucci sperava si potesse corre, ma viste le condizioni di impraticabilità, la sicurezza ha avuto la meglio.

Queste le parole di Danilo Petrucci: “Mi sarebbe piaciuto aspettare, ma il problema è che le condizioni non miglioravano. Quella di correre fino alle 7 di sera sarebbe stato assurdo. Il problema è la temperatura dell’asfalto. La decisione unanime della Safety Commission è che non c’erano le condizioni per correre. Ieri l’incidente di Rabat è passato sotto traccia. Dire che un pilota che si è rotto fibia, perone e tibia è assurdo. Mi dispiace non correre, ma penso sia lo stesso per tutti perché questo è il nostro lavoro. Era pericoloso e alla fine siamo persone che sbattono la testa a terra.”


MotoGP | Gp Silverstone: Petrucci, “Era pericoloso, alla fine siamo persone che si possono far male” [VIDEO]
1 (20%) 1 vote[s]
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati